Messina-Foggia 0-1, le pagelle: Narciso provvidenziale. D'Allocco una garanzia

Il portiere salva il risultato con due grandi interventi. Primo gol in campionato per la mezzala, che vale tre preziosissimi punti. Sotto tono Cavallaro

Antonio Narciso

Seconda vittoria consecutiva in trasferta per il Foggia di De Zerbi, che piega il Messina con una buona prestazione, che attesta i continui progressi della squadra. Rossoneri abili nel gestire le diverse fasi di gioco, mai in affanno, eccezion fatta per i minuti finali, quando il Messina si è lanciato in un logico assalto, che ha prodotto solo due occasioni significative. Ma nel complesso si è visto un gran bel Foggia, sempre padrone del gioco, com’è ormai consuetudine. La classifica comincia a farsi interessante.

Le pagelle

FOGGIA: Narciso 7,5; Bencivenga 6 (22’st Loiacono 6), Potenza 6,5 Gigliotti 6,5 Agostinone 6,5; Agnelli 6,5 Quinto 6,5 D’Allocco 7,5 , Sarno 6 (25’st Sicurella 6) Iemmello 6,5 Cavallaro 5,5 (36’st Leonetti s.v.). A disposizione: Tarolli, Loiacono, Grea, Sicurella, Sainz-Maza, Leonetti, Bollino. Allenatore: Roberto De Zerbi 7

Narciso 7,5 – Due interventi decisivi. Su Corona nel primo tempo ci mette la manona. Sulla conclusione di Bjelanovic va d’istinto con il piede. Provvidenza

Bencivenga 6 – In crescita rispetto alla brutta prova dello Zaccheria. Si propone con costanza, anche se non sempre la sua intraprendenza viene premiata (22’st Loiacono 6 – Gettato nella mischia a rinforzare la difesa nei minuti finali. Fa il suo)

Potenza 6,5 – Una bella inzuccata avrebbe potuto chiudere il match. Dietro tiene, anche se quella vecchia volpe di Corona è un cliente scomodo

Gigliotti 6,5 – Fra un po’ basterà fare copincollare il giudizio di una sua partita, per ottenere quelli di tutte le altre. Anche ieri, poche sbavature, e una pregevole chiusura in tackle, suo marchio di fabbrica

Agostinone 6,5 – Anche lui si propone con tanta continuità. A differenza di Bencivenga, le sue discese non vengono ignorate. Dietro, è una garanzia

Agnelli 6,5 – Più mediano che incursore, le esigenze tattiche richiedono un suo maggiore contributo in fase di interdizione, e lui risponde “presente”

Quinto 6,5 – Tesse le trame del gioco rossonero con la consueta saggezza. Becca un giallo stupido, ma prima o poi la quarta ammonizione doveva arrivare

D’Allocco 7,5 – Fosse un giocatore di basket, sarebbe un prezioso “sesto giocatore”, ovvero la prima valida alternativa. Il giocatore che butti nella mischia e ti consegna sempre i risultati richiesti. Non fa rimpiangere Gerbo – e non era facile – con il suo lavoro sfiancante in mediana e sulla corsia. Ciliegina sulla torta, il gran gol che consegna alla squadra tre punti d’oro. Risorsa

Sarno 6 – Fino a quando regge, è tra i più vivaci. I compagni lo cercano, segno tangibile di fiducia, che lui cerca di guadagnarsi con impegno e volontà. Manca ancora di brillantezza, soprattutto quando gli spazi si riducono e serve la rapidità sullo stretto che ancora non può garantire (25’st Sicurella 6 – Si piazza sul centrosinistra, per rinforzare la mediana. Contro la Lupa Roma, tornerà titolare)

Iemmello 6,5 – Quando un attaccante gioca bene e si fa sentire anche quando non segna, è un ottimo segnale, vuol dire che non si tratta di un semplice cecchino d’area, ma anche di un calciatore estremamente intelligente. Fa a sportellate con i due centrali, in aggiunta al grande movimento in orizzontale e in verticale

Cavallaro 5,5 – Non è brillante, due tre tentativi di fuga palla al piede stanati sul nascere (36’st Leonetti s.v. – Dieci minuti e poco più per spedire in curva il pallone del 2-0. Fortuna che la partita era quasi finita)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

De Zerbi 7 – Da buon leader, Potenza predica calma, e il mister sarà d’accordo con lui. La squadra è ancora all’inizio di un percorso, ma i risultati di questo primo quarto di campionato sono più che positivi. Settimo risultato utile consecutivo, la zona playoff a 4 lunghezze di distanza, e 10 punti di vantaggio sulla zona playout, in barba alla penalizzazione, e ai detrattori

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento