La partecipazione alle Olimpiadi silenziose sognando il Giro d'Italia: la storia di Matteo, campione di ciclismo

Non udente dalla nascita, Matteo è stato convocato dalla nazionale azzurra per i giochi olimpici per non udenti. Ma il suo sogno è partecipare al Giro d'Italia

Da sempre lo sport è uno degli strumenti più efficaci di inclusione sociale, per i diversamente abili. Tra questi non manca il ciclismo, sport che in questi giorni staziona sulle prime pagine dei giornali grazie al Tour de France. 

Matteo Francavilla, giovane ragazzo di Carapelle, è da sempre un appassionato di ciclismo, amore trasmessogli dal nonno. Matteo è sordo dalla nascita, ma questo non è mai stato un freno alla sua passione per lo sport. E infatti il 27enne carapellese parteciperà ai giochi olimpici silenziosi che si terranno a Samsun, in Turchia. 

Matteo è stato convocato dalla nazionale Italiana, e partirà con la delegazione azzurra da Roma il prossimo 16 luglio. Un'esperienza unica, per Matteo che continua a cullare un sogno: essere il primo corridore sordo a partecipare al Giro d'Italia. 

Potrebbe interessarti

  • Proprietà e benefici dei lupini

  • Rimedi naturali per pulire la piastra del ferro da stiro

  • Le bracerie a Foggia: i posti giusti per gli amanti della carne

  • Cosa fare in caso di puntura da medusa?

I più letti della settimana

  • Tragedia nelle campagne del Foggiano: bracciante agricolo muore schiacciato da un trattore

  • La Capitanata in lutto: è morta la 'nonna d'Europa' Giuseppa Robucci, si è spenta a 116 anni (e 90 giorni)

  • "Sono il ragazzo che ti ha fatto male", 17enne chiede perdono all'agente investito: "Scusa, ho avuto tanta paura"

  • Attimi di paura in ospedale: violento irrompe in Pronto Soccorso, aggredisce infermiere e lancia in aria pc e defibrillatore

  • Esplode silos in azienda cereagricola: paura ad Ascoli Satriano

  • Ragazze sfruttate e fatte prostituire, le camere in pieno centro a Foggia: in carcere maitresse (nei guai locatori)

Torna su
FoggiaToday è in caricamento