Ecco 'Il manuale dell'allenatore' del sanseverese Gianluca Cassone

Gianluca Cassone, Istruttore Uefa B presso la Asd Gioventu Calcio San Severo, ha realizzato 'Il manuale dell'allenatore'

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Gli abbiamo chiesto di cosa parla: salve a voi tutti lettori, sono un istruttore qualificato Uefa B, da dicembre 2014. Il mio istruttore ai corsi è stato mister Adriano Cadregari, devo a lui il mio sapere ed il mio cambiamento nel modo di allenare i ragazzi. Diceva sempre “noi dobbiamo porgli il problema devono essere loro a risolverlo” – “dobbiamo creare degli esercizi che si avvicinino sempre di più alla realtà della partita”;

Queste sue parole hanno stimolato in me delle nuove idee ed una fantasia: allenare attraverso partite di calcio e/o giochi a tema, che si avvicinino il più possibile a ciò che succede nella realtà. Partiamo dall’inizio.. L’allenamento è’ un processo fondamentale nel calcio, senza di esso in campo ci sarebbe il caos, ognuno a zonzo per i fatti suoi, come bambini che appena cominciano a giocare corrono tutti dietro al pallone. Ma ci alleniamo per migliorare la condizione fisica o per giocare a calcio? Per correre tutti i minuti di una partita o per sviluppare un bel gioco? Bhe spesso queste cose non coincidono, ci si allena troppo nel primo o nel secondo caso. Io dico che le cose debbano coincidere.

Da piccolo giocavo a calcio sotto casa, partite infinite, senza un attimo di tregua, senza mai stancarmi. Questo ricordo mi ha stimolato, perché in una partita di calcio c’è tutto quello che mi serve per allenare, d’altronde io devo allenare per giocare una partita di calcio. Allenamenti dove loro siano costretti a pensare a parlare tra loro, dove io cerco di intervenire il meno possibile, lasciandoli liberi di mettere in pratica. Non devo essere io a dirgli cosa fare, lo deve imporre l’esercizio, così facendo non si viene a creare il loro la sensazione del pilota automatico; quando impariamo a guidare siamo attenti a guardare la strada, a come dosare il piede sulla frizione, a come schiacciamo l’accelerazione durante la partenza, poi una volta imparato viene tutto automatico è un abitudine sappiamo già come e cosa fare, ed è proprio in questo concetto che si racchiude la mia idea di allenamento, abituarli a fare determinati movimenti e determinate giocate in virtù di quello che è stato fatto in allenamento. Attraverso questa mia teoria, i ragazzi crescono sia a livello fisico, sia a livello tecnico e tattico.

Il 'Manuale dell’Allenatore' contiene circa 200 esercitazioni in più di 100 pagine, suddivise nelle varie categorie di interrese, dal riscaldamento motorio alla tecnica individuale, dalla tecnica applicata alla tattica collettiva per finire con esercitazioni atletiche. E’ stato realizzato da me, nel tempo, con esercitazioni create da me e trovati in rete, che racchiudono e sviluppano questa mia idea di allenamento. Concludo dicendo, che con questa teoria possiamo smettere di creare stress da allenamenti atletici troppo intensi, e far divertire facendo giocare di più i nostri ragazzi. Il “Manuale dell’Allenatore” sarà in vendita a partire dal 1 giugno 2018 il ricavato della vendita sarà utilizzato per l’acquisto di beni di prima necessità da donare durante gli eventi di beneficenza realizzati dalla ASD Gioventù Calcio San Severo

Torna su
FoggiaToday è in caricamento