Eccellenza: prosegue il sogno del Manfredonia, ora c'è il Rende

Non ce l’ha fatta la Gioventù Calcio Dauna. L’Udas festeggia comunque l’accesso in serie C come migliore seconda classificata. Pirro ottavo a Le Mans

Tifo Manfredonia

Tra amarezze e gioie, è andato in archivio un’altra settimana ricca di eventi importanti. Vediamo il resoconto di squadre ed atleti di Capitanata. Nel gran Premio di Francia, a Le Mans, ottimo risultato di Michele Pirro in sella alla Ducati. Il centauro di San Giovanni Rotondo, sulla pista bagnata riesce a cogliere un ottimo 8° posto a 40’’ da Dani Pedrosa, vincitore del gran premio in sella alla Honda ufficiale, e si prende anche la soddisfazione di chiudere davanti al “Dottore” Valentino Rossi, 12° e protagonista di una caduta a metà gara. Pirro, al secondo gran premio stagionale, occupa in classifica generale la 13° posizione con 13 punti. Prossimo appuntamento, il prossimo 2 giungo al Mugello.

In Eccellenza, una vittoria e una sconfitta per le squadre foggiane, nelle finali playoff regionali. Perde la Gioventù Calcio Dauna contro il Fornelli. I ragazzi di D’Angelo, in 10 per 75’, complice l’espulsione di Scippo, pareggiano due volte con Troisi i gol di Consolazio e Castaldi, ma cedono dopo la terza rete del Fornelli, firmata da Zaccaro. Delusione per la squadra dei Monti Dauni, che comunque non cancella la grande stagione della squadra.

Continua invece il sogno del Manfredonia che pareggia 2-2 nella finale del girone pugliese in casa contro il Terlizzi, e accede alle semifinali interregionali. Una gara sofferta, che ha visto i sipontini inseguire due volte, e altrettante volte raggiungere il pari con Carminati. Inutili per gli ospiti i 30’ supplementari che non cambiano il risultato e proiettano la squadra di Franco Cinque alla fase successiva, dove il Donia se la vedrà nella doppia sfida con il Rende (andata 26 maggio e ritorno 2 giugno). La vincente del doppio confronto, si giocherà la finale promozione (andata 9 giugno, ritorno 16 giugno) con la vincente dell’altra semifinale, tra Gr Valdiano e Atletico Campofranco.

Nel basket, detto della promozione in C2 della Diamond, si registra l’amara sconfitta in gara 1 nei playout di Divisione Nazionale A, per la Cestistica San Severo. I gialloneri cedono a Ferrara con un netto 75-61, in una sfida che ha visto i padroni di casa condurre per tutto il match. Nella Cestistica buone prestazioni di Gueye (17 punti) e Sirakov (10). E domani si bissa sempre in casa della Mobyt Ferrara.

Nella pallavolo,si chiude nella seconda fase, l’avventura nei playoff di Serie C femminile, della Lapige Cerignola. Le ofantine hanno ceduto nel doppio confronto contro l’Alpak Ugento riuscendo a vincere soltanto 1 set in due gare. Chiude con una vittoria (3-0 in casa contro la Pol. Ideal Talsano) il proprio girone playoff di Serie D femminile, la Realsport Ortanova, che ha già festeggiato una settimana fa la promozione in C.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Accede in serie C maschile anche l’Udas Cerignola (promozione già ottenuta la scorsa settimana, ndr), che batte la Medica Tools Asem nell’ultimo turno del girone playoff di Serie D maschile, e chiude a quota 16, a pari punti con l’Atletico Pallavolo, ma in svantaggio per la differenza set. L’Udas festeggia comunque l’accesso in serie C come migliore seconda classificata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • E' morto Dario Montagano: l'imprenditore sanseverese trovato senza vita in giardino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento