rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Sport Manfredonia

Eccellenza pugliese: Manfredonia batte il San Severo e insidia le grandi

Nel calcio a 5 prosegue la rimonta della Fovea in C1, come anche la cavalcata della Zammarano, vincente anche in casa dell’Equesnet Volley

FUTSAL – Fondamentale vittoria della Focus Foggia in quel di Perugia. Le ragazze di mister Cataneo conducono il match dall’inizio alla fine, grazie alla doppietta di Caputo e alle realizzazioni della Soldano e della Porcelli. A nulla valgono i tentativi di rimonta della squadra umbra, che riuscirà soltanto a ridurre lo svantaggio chiudendo sul 3-4. Con questa vittoria, in un autentico spareggio salvezza, le rossonere staccano il Perugia portandosi a quota 22 in ottava posizione.

Ottimo anche il pareggio della Fuente in A2 maschile; i ragazzi di mister Grassi riescono per ben tre volte ad annullare il vantaggio del Potenza, con un Guinho sempre sugli scudi e autore di una doppietta, e De Lima, autore del momentaneo 2-2. Il pareggio consente alla Fuente di restare in 8° posizione con 2 lunghezze sul Chieti. In serie B occasione persa per il Manfredonia, che esce sconfitta in casa contro il Salinis secondo in classifica. Il 5-8 finale, impedisce ai sipontini di avvicinarsi alle prime posizioni, ricacciandoli in settima piazza a quota 22.

Impressionante la cavalcata della Fovea in C1 maschile. La formazione di Tosques, dopo una spettacolare rimonta (era sotto 4-1) riesce a vincere per 5-4 e rosicchia altri 3 punti all’Effe.Gi.Castellana, terzultimo. Per i rossoneri, ora a quota 18 punti, i playout distano soltanto 3 lunghezze. Continua invece la caduta verticale del Real Foggia, che cede in casa anche al Torre Rossa. Il 5-7 finale ha il sapore della condanna, per il Real ora a -8 dalla terzultima Effe.Gi.Castellana, e addirittura a -5 dalla Fovea. Perde con onore il Donia in casa della capolista Virtus Rutigliano, 8-6 il punteggio, e resta a -7 dall’Atletico Noicattaro, che occupa l’ultima posizione utile per evitare i playout. E domani c’è il turno infrasettimanale.

ECCELLENZA CALCIO A 11 – Amara sconfitta per la Gioventù Calcio Dauna, nel girone molisano. I ragazzi di D’Angelo cadono in casa contro il Bojano capolista con un gol di Sabatino a 10’ dal termine. In classifica la formazione dei Monti Dauni resta in quinta posizione in compagnia del Sesto Campano a -3 dalla Turris quarta, e a - 4 dal Vastogirardi terzo.

In Puglia, altro derby per il San Severo, questa volta dai contenuti ben diversi. A vincere è il Manfredonia, con un netto 3-1 firmato dalle reti di Pollidori al 7’, Carminati al 19’ e Trotta all’82. Il penalty di Cesareo al 72’, alimenta le vane speranze di rimonta dei giallogranata che perdono la ghiotta occasione di sopravanzare la Libertas Molfetta, bloccata sul 2-2 a Galatina.

Ne approfitta invece l’Audace Cerignola, a cui basta un 1-0 in casa contro il Terlizzi, firmato Caggianelli, per riportarsi a -2 dalla vetta, e raggiungere il San Severo al secondo posto. Resta in corsa anche il Manfredonia a quota 41, a -3 dalle due seconde, e a -5 dalla vetta occupata dalla Libertas. Ottima anche la vittoria dell’Atletico Vieste, che piega 2-1 il Copertino e risale al decimo posto, a soli 5 punti dalla quinta in classifica, l’Atletico Mola.

BASKET – Pesante sconfitta dell’Enoagrimm San Severo nella Divisione Nazionale A. La Paffoni domina ogni singolo parziale, chiudendo il primo tempo già sul +9, e dilagando nei due restanti quarti, con Masciadri e Metreveli in grande spolvero. Ai gialloneri non bastano le buone prestazioni di Gueye e Zampolli (14 e 15 punti rispettivamente), l’84-57 finale è una sentenza inappellabile. E la classifica dice che la Cestistica è penultima insieme a Recanati e Latina.

VOLLEY – Prosegue la cavalcata della Zammarano, vincente anche in casa dell’Equesnet Volley. La formazione cede il primo set, salvo poi dominare nettamente i tre successivi parziali, come attestano i punteggi (12-25, 17-25 e 16-25). La Zammarano resta a -1 dall’Atletico capolista, ma ha sempre una gara in meno.

In serie D maschile, vittoria per Manfredonia e Cerignola. I sipontini battono Trinitapoli cedendo soltanto nel terzo set. Più netta la vittoria dell’Udas Cerignola che travolge il Menelao Turi, il quale non riesce ad andare oltre i 16 punti a set. In classifica Cerignola e Manfredonia sono in quarta e quinta posizione, rispettivamente a 24 e 23 punti. Sconfitta per l’Ortanova nel girone A di Serie D Femminile. Lo scontro diretto per le piazze alte, va al Barletta, che lascia alle Ortesi soltanto il secondo set, salvo poi stravincere i successivi due. Il Realsport ressa al quarto posto, ma la distanza dalla terza posizione, occupata proprio dal Barletta, è cresciuta ed è di 4 punti.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza pugliese: Manfredonia batte il San Severo e insidia le grandi

FoggiaToday è in caricamento