Domenica, 17 Ottobre 2021
Sport Stadio

Lumezzane-Foggia 2-0, le pagelle: Abbondano le insufficienze!

Nel grigio pomeriggio bresciano nessun calciatore rossonero è meritevole di voti ampiamente positivi. Ginestra e il redivivo Coletti gli unici a salvare un po' la faccia. Malissimo D'Orsi, Agodirin e Defrel non pervenuti.

Le pagelle di Lumezzane-Foggia

Lumezzane (4-3-2-1) Brignoli s.v.; Malagò 6,5 Luciani 6,5 Giosa 6 Pini 6,5; Fondi 6 Sevieri 6,5 (32'st Inglese s.v.), Faroni 6,5 (15'st Bradascia 6); Baraye 7,5 Antonelli 7; Gasparetto 6,5 (43'st Ferrari s.v.). In panchina Rossi, Bertè, Sabatucci, Maccabiti. Allenatore Nicola 6,5

Foggia (3-5-2) Ginestra 6; D'Orsi 4 Coletti 5,5 Gigliotti 5; Cardin 5,5 Molina 5 Perpetuini 5,5 Tomi 5 (46'st Wagner 5,5), Frigerio 5,5; Agodirin 4,5 (17'st Cruz 5), Defrel 5 (30'st Cortesi s.v.). In panchina: Botticella, Toppan, Traorè, Tiboni. Allenatore Stringara (squalificato, in panchina Chiarella) 4

I MIGLIORI TODAY

Ginestra 6 - L'impressione è che sul secondo gol le responsabilità siano da assegnare a Gigliotti. Per il resto normale amministrazione.

Coletti 6 - Anche lui soffre le incursioni di Baraye, ma dei tre dietro è quello che sbanda di meno. Mezzo voto in più perché non giocava da tanto, e per di più Stringara lo ha impiegato fuori ruolo.

I PEGGIORI TODAY

D'Orsi 4 - Gli abbozzi di pericoli nel primo tempo nascono tutti dalla sua zona. Può darsi che il rigore sia generoso, ma si fa uccellare dall'esperto Gasparetto. La trattenuta con la quale becca il secondo giallo è da campione di ingenuità.

Agodirin 4,5 - Penalizzato dalla solita pochezza di palloni giocabili. Poi ci mette del suo litigando col pallone come manco Sgarbi nei suoi contraddittori.

Defrel 5 - Vedi sopra. Mezzo voto in più perché sbaglia qualche stop in meno, ma non tira in porta da almeno due settimane.

Allenatore Stringara (in panchina Chiarella) 4 - Ok, il cambio di modulo era necessario viste le assenze. Ma impiegare due giocatori fuori ruolo non può essere salutare per una squadra, già abituata ai continui cambi di giocatori e di moduli. Sette formazioni diverse in sette partite fotografano un senso generale di confusione del quale lui non sembra un semplice elemento coinvolto, ma uno dei principali artefici.

PER LA CRONACA DELLA GARA CLICCA QUI

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lumezzane-Foggia 2-0, le pagelle: Abbondano le insufficienze!

FoggiaToday è in caricamento