Luigi Samele sul podio di Coppa del Mondo: lo sciabolatore foggiano è medaglia d'argento a Il Cairo

Lo sciabolatore conquista il secondo gradino del podio, distaccato di una sola stoccata dal successo finale. "Un gran risultato con un po’ di amaro in bocca!"

Luigi Samele

Esattamente un anno dopo Algeri, il foggiano Luigi Samele torna sul podio di Coppa del Mondo. Sono le pedane de Il Cairo a vedere lo sciabolatore pugliese conquistare il secondo gradino del podio, distaccato di una sola stoccata dal successo finale. "Un gran risultato con un po’ di amaro in bocca!", commenta Samele dal suo profilo Fb.

L'azzurro, infatti, in finale si ferma solo sul 15-14 contro il francese Vincent Anstett. Ma al rammarico per la stoccata decisiva, Samele può contrapporre la soddisfazione per una gara che lo ha visto superare tutti gli avversari sino a conquistare il podio. Il trentaduenne foggiano ha esordito superando il sudcoreano Jaeseung Jung per 15-4, quindi nel turno dei 32, ha avuto ragione del cinese Xu Yingming.

Da lì in poi Gigi Samele ha affrontato una sorta di campionato italiano, con ben due derby: il primo agli ottavi, contro Luca Curatoli, superato per 15-9, il secondo invece ai quarti contro l'ottimo Gabriele Foschini, sconfitto per 15-11. In semifinale, poi, la vittoria netta con il punteggio di 15-8 contro il tunisino Fares Ferjani. Oltre al risultato di Gigi Samele, l'ItalSciabola può esprimere soddisfazione per la prestazione corale di una squadra che, oltre al secondo posto del foggiano, può vantare anche altri due atleti tra i primi otto della classifica finale: Gabriele Foschini, superato da Samele nel derby, e Riccardo Nuccio, sconfitto 15-10 dal tunisino Fares Ferjani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta il suicidio, sospeso nel vuoto tra il balcone e l'asfalto perde i sensi: figlio, vicino, carabinieri e 115 gli salvano la vita

  • Attimi di tensione al Grandapulia, migranti minacciano di "bloccare il Natale": cariche della polizia e lanci di pietre

  • Inseguimento da film nel Foggiano: fuga a folle velocità tra la nebbia per 40 km, volanti speronate e sul finale lo schianto

  • Presa la banda foggiana che assaltava i bancomat: tre colpi in 20 giorni, quattro arresti

  • Assalto armato a un portavalori: paura e fuga, ritrovata la Jeep dei banditi e una targa clonata intestata a un'auto del Foggiano

  • Incidente stradale sulla Statale 89: auto perde il controllo e finisce contro un muro, a bordo tre persone

Torna su
FoggiaToday è in caricamento