Il Foggia torna finalmente a casa. Allo Zaccheria arriva il Monza

Nell'ultimo test giocato ad Ordona, battuta la Berretti per 5 a 0. Tra i biancorossi occhio agli ex Velardi e Colacone e alla vecchia conoscenza Iacopino.

Ultimo test per il Foggia di Bonacina in vista della quarta giornata di Lega Pro. Nel centro sportivo di Ordona i rossoneri hanno sconfitto 5 a 0 la formazione Berretti allenata da Maurizio Codispoti: in gol Tiboni, D'Orsi, Agodirin per due volte e Traore. Una gara nella quale Bonacina ha tratto numerose indicazioni in vista del ritorno a casa dei satanelli dopo le due trasferte di Vercelli e Pisa. Allo Zaccheria la squadra cercherà di cogliere la prima vittoria in campionato dopo due pareggi e la sfortunata sconfitta rimediata all'esordio contro il Benevento. Mancherà lo squalificato Meduri, la cui assenza costringerà verosimilmente il tecnico rossonero a riproporre il 4-3-3. Venitucci sarà dunque riproposto nel ruolo di playmaker con Wagner sul centrodestra mentre a sinistra dovrebbe ritornare Molina.


I satanelli domenica ospiteranno il Monza reduce dalla beffarda sconfitta casalinga patita contro la Pro Vercelli. I brianzoli, nonostante la retrocessione sancita lo scorso anno nei playout persi contro il Pergocrema militano in prima divisione a causa del ripescaggio ottenuto in seguito all'esclusione a tavolino dell'Alessandria per lo scandalo scommesse . La squadra, allestita molto di fretta per potersi presentare ai nastri di partenza con un organico all'altezza, ha comunque raccolto fino ad ora un punto in più rispetto al Foggia, in virtù della vittoria ottenuta in trasferta contro la Reggiana. Più amaro lo score casalingo con due sconfitte in due partite giocate. Ben dieci i volti nuovi presenti in rosa: il portiere Castelli prelevato dal Como, i difensori Boscaro (dal Padova), Cattaneo (dalla Cremonese) e Cusaro (dal Foligno), i centrocampisti Velardi (dal Modena), Palumbo (dall'Aversa) e Romano (dall'Alto Adige), e le punte Colacone (dalla Cremonese), Nappello (dal Palermo) e Torregrossa (dal Verona).


Due gli ex, Roberto Colacone ( 29 presenze e 7 gol nella stagione 1996/97) e Francesco Velardi (in Capitanata dal 2008 al 2010 con 46 presenze complessive e 2 gol). Gianfranco Motta è il tecnico dei biancorossi, ingaggiato lo scorso 30 marzo. Esperto di serie C, Motta può vantare nel proprio curriculum due promozioni in C1 ottenute con la Pro Sesto nel 2005 e con il Legnano nel 2007.

A Foggia Motta dovrebbe giocare con il 5-3-2 puntando sull'esperienza e il talento del capitano Vincenzo Iacopino, cresciuto nella Sampdoria, con un passato anche ad Empoli, Lucca, Catania, e al Monza dal 2006. In porta Castelli dovrebbe rilevare Marcandalli dopo la paperaccia di domenica scorsa contro la Pro Vercelli. In difesa i centrali saranno Cusaro, Fiuzzi e Cattaneo con Uggè e Campinoti sugli esterni. A centrocampo ci sarà Velardi che dovrebbe affiancare Palumbo e Iacopino. Colacone e Ferrario saranno gli attaccanti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento