Sport

La Figc concede la 'grazia' a Beppe Signori

Nel 2011 l’ex attaccante della Nazionale era stato sanzionato con 5 anni di squalifica con preclusione da qualsiasi categoria o rango della Federazione nell’ambito di un’inchiesta legata al calcio scommesse

Beppe Signori (repertorio)

Concessa la 'grazia' a Giuseppe Signori, cancellata la radiazione dopo 10 anni e 3650 giorni. Lo ha deciso, a conclusione dell’iter processuale della giustizia ordinaria, il presidente della Figc, Gabriele Gravina. in relazione alla sanzione della preclusione definitiva irrogata dagli organi di giustizia sportiva.

"Grazie di cuore a tutti coloro che mi sono stati vicini in questi anni che mi hanno reso più forte e ancora più convinto che volontà e determinazione siano fondamentali per raggiungere gli obiettivi in ogni campo" il commento dell'ex centravanti di Foggia e Lazio.

L’ex calciatore della Nazionale, vice campione del mondo nel 1994, nel 2011 era stato sanzionato con cinque anni di squalifica con preclusione da qualsiasi categoria o rango della Federazione nell’ambito di un’inchiesta legata al cosiddetto calcio scommesse. Il procedimento si era chiuso nel dicembre 2020 con il reato che era stato definitivamente dichiarato prescritto dai giudici. 

In merito alla partita Piacenza-Padova, l'ex bomber rossonero era stato assolto dal tribunale di Piacenza dall'accusa di aver tentato di alterare il risultato della gara di serie B del 2 ottobre 2010. Il bomber di Zemanlandia era stato ssolto dal tribunale di Modena dall'accusa di aver partecipato alla presunta combine di Modena-Sassuolo e Modena-Siena del 2011. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Figc concede la 'grazia' a Beppe Signori

FoggiaToday è in caricamento