Sabato, 25 Settembre 2021
Sport

Brusco stop dei Satanelli. Il San Ferdinando fa il colpaccio

La formazione di Costantino dopo la grande vittoria nel derby con la Fuente, cadono clamorosamente in casa con il San Ferdinando, che in campionato aveva vinto solo due gare

Doveva essere la gara giusta per allungare in classifica nella giornata in cui la capolista Salapia subiva la prima sconfitta stagionale ad opera del Futsal Donia. A Foggia scende il San Ferdinando che prima di sabato aveva vinto solo due gare, pareggiata una e perso ben 10 volte. Un match che, almeno sulla carta, non dovrebbe avere storia in considerazione anche dello stato di forma dei ragazzi di Rosario Costantino che erano reduci dal bel successo nel derby con la Fuente. Nonostante le premesse positive la gara di sabato è diventata ben presto un incubo se è vero che al termine della partita i rossoneri sono stati sconfitti con il punteggio di 4-6. Ospiti avanti al 5’ con Ciccolella che beffa Monopoli nell’angolo basso alla sua destra. Bisogna attendere circa quindici minuti al 20’ per vedere i rossoneri, piuttosto spenti e confusi in campo, giungere al pareggio con galano che infila in diagonale Landriscina. Passano tre minuti, 23’, e Grilletto si invola verso la porta ospite e, dopo una respinta in prima battuta del portiere ospite, riprende e realizza il gol del vantaggio che illude il folto pubblico presente alla Conca d’Oro. 2-1 e gara che sembra prendere la piega giusta. Ma così non è perché in chiusura di tempo al 26’ Lombardi riceve in area ed infila Monopoli. 2-2 e squadre al riposo. Alla ripresa delle ostilità neanche il tempo di riorganizzarsi in campo che al 1’ ancora Ciccolella approfitta di una dormita generale ed infila Monopoli. 2-3. Ci si attende la reazione di De Nido e compagni ed invece sono ancora i bianco verdi di San Ferdinando che all’11’ Ciccolella infila la rete rossonera di testa. 2-4. Appena tre minuti, 14’, ed i rossoneri tornano in partita. Magistro supera in uscita il portiere e deposita in rete. 3-4. 20’ Errore di disimpegno dei satanelli e Guerini realizza indisturbato. 3-5. Tre minuti dopo, 23’, Grilletto infila Landriscina nel momento in cui i rossoneri utilizzavano il portiere di movimento. E nel momento in cui tutti si attendono il gol del pareggio al 27’ Ragno con un diagonale porta a sei le marcature del San Ferdinando e chiude definitivamente le ostilità. Termina male il pomeriggio dei rossoneri che pagano anche le espulsioni di De Nido e Magistro tra il 25’ ed il 26’. Pomeriggio da dimenticare per i ragazzi di Rosario Costantino che con la sconfitta di sabato cedono il passo in classifica e precipitano in quinta posizione dopo che sette giorni fa erano balzati in seconda posizione. I rossoneri sabato viaggeranno alla volta di Barletta per affrontare la Vigor Barletta. Servirà una prestazione maiuscola per non cadere negli stessi errori di sabato. Servirà una vittoria per ritornare a volare in classifica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brusco stop dei Satanelli. Il San Ferdinando fa il colpaccio

FoggiaToday è in caricamento