La Fuente lotta ma cede alla distanza. A Latina finisce 3-1

Dopo la prima frazione equilibrata e chiusa sotto di un solo gol, i blancos capitolano nella ripresa. Non basta il gol di Sanna al 3' della ripresa. La squadra di Grassi resta salda al quarto posto

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Dopo il brindisi contro l'Orte, la Fuente Lucera ingoia un boccone amaro a Latina, dove gli uomini di coach Miky Grassi cedono 3-1 nella diciottesima giornata del campionato di serie A2, girone B. 

Bel colpo d'occhio nel palazzetto dei laziali, complici anche le telecamere di Rai Sport che riprendono l'evento. Il primo tempo è sostanzialmente equilibrato ma i padroni di casa si portano avanti dopo 6 minuti con Mocellin. I Blancos ci provano soprattutto dalla distanza ma il muro del Latina regge. 

La partita si decide tutta nella ripresa: dopo 3 minuti Avellino trova il raddoppio ma la Fuente Lucera non ci sta e accorcia subito dopo con Sanna. I Blancos si spingono in avanti alla ricerca del pari ma sullo scadere è Maina che chiude i conti. Alla fine, ci sono comunque gli applausi per Leandrinho e compagni, seguiti anche a Latina dagli "irriducibili" tifosi lucerini. Un bel segnale dell'attaccamento della gente per la Fuente. Tra quindici giorni (sabato il campionato riposa) si ripartirà con la consapevolezza che questa squadra ha ancora molto da dire. 

RAPIDOO LATINA-FUENTE LUCERA 3-1 (1-0 p.t.) 

RAPIDOO LATINA: Chinchio, Natalizia, Mocellin, Terenzi, Maina, Bacoli, Battistoni, Vernillo, Avellino, Rosati, Malandruccolo, Cianci. All. Giampaolo 

FUENTE LUCERA: De Melo, Cappuccio, De Cillis, Lo Polito, Ferreyra, Laccetti, De Luca, Leandrinho, Guinho, Rossa, Sanna, Piccinno. All. Grassi 

MARCATORI: 6’56’’ p.t. Mocellin (L), 2’48’’ s.t. Avellino (L), 3’24’’ Sanna (F), 19’28’’ Maina (L) 

AMMONITI: Guinho (F), Sanna (F) 

ARBITRI: Michele Bensi (Grosseto) Rosario Rizzo (Trapani), Daniele Di Resta (Roma 2). CRONO: Giovanni Nero (Latina)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento