Spareggio promozione: la Fovea lotta ma cede alla Real Five Fasano

Le rossonere vanno sotto per il gol di La Rossa, poi pareggiano grazie alla Di Iasio. L'eurogol allo scadere di Dentamaro, decide l'incontro. Per conquistare la Serie A, ci sono i playoff nazionali

Ci sono sconfitte e sconfitte. Puoi affrontare una corazzata e perdere meritatamente: non puoi farci nulla, è lo Sport. Puoi giocare senza cuore e cedere ai rimpianti: anche questo è Sport. Ma quando in campo ci metti tutto e giochi una partita perfetta, coraggiosa, oltre il limite delle tue possibilità e cedi, dopo aver sfiorato la clamorosa impresa, solo all’ultimissimo secondo a causa del più classico dei ‘gol dell’anno’: questo, non è perdere. Uscire a testa alta tra gli applausi convinti del pubblico vale molto più di una vittoria.

Fovea e Real Five Fasano si giocano il pass per la Serie A 2014/15. Al Polivalente Tensostatico di Castellana Grotte c’è il pubblico delle grandi occasioni. Le satanelle dei Record di mister Catanese si presentano con sette calcettiste effettive (compresi i due portieri); di fronte lo squadrone Fasano, al gran completo. Tra le fila di mister Genchi elementi provenienti dalla Serie A, desiderati da mezza Italia: Laera, Gelsomino (ex Lazio) e La Rossa (ex Molfetta) giusto per citarne alcune. Sulla carta dovrebbe trattarsi di una partita senza storia, decisa già prima del fischio d’inizio ma le rossonere regaleranno una prestazione pressoché perfetta.

IL MATCH. Dopo le prime fasi di studio, La Rossa da un lato e De Lio dall’altro cominciano ad impensierire i rispettivi numeri 1 avversari. Il match è quanto mai equilibrato, le rossonere tengono bene il campo e rendono vane le incursioni biancoazzurre. Gelsomino è chiamata agli straordinari su Pasquariello al 13°: la prima grande occasione del match è targata Fovea. La Rossa ci prova dalla distanza ma la mira è imprecisa. La grinta delle rossonere sorprende il Fasano che non riesce a creare pericoli. Solo a tempo quasi scaduto il match si sblocca: Flora La Rossa sfrutta una punizione indiretta e dopo la ribattuta della barriera insacca mandando tutte all’intervallo sul punteggio di 1-0. Fovea ampiamente in partita, contro ogni pronostico. Ad inizio ripresa sono le ragazze di mister Genchi a cercare la via del raddoppio ma Ferramosca rispedisce al mittente ogni tentativo di gloria. Le cinque terribili satanelle che si alternano sul rettangolo di gioco, seppur stremate dalla fatica, contro una squadra che, invece, può utilizzare diversi cambi e tutti di qualità, cominciano ad attaccare le avversarie: va in scena il ‘Davide contro Golia’. Così, Russo e De Lio iniziano a sfornare azioni pericolose. A 10’ dal termine arriva il pareggio meritatissimo firmato da Di Iasio su assist di De Lio. La Fovea continua a spingere, è il momento migliore: il Fasano incredulo non riesce a reagire. Clamorosa occasione di 3 contro 1 sprecata dalle rossonere, ma poco più tardi arriva l’opportunità che non ti aspetti. Russo calcia da fuori, interviene un’avversaria con le mani: è calcio di rigore, ad un minuto dalla fine! Sul punto di battuta si presenta capitan Russo, stremata da una partita perfetta, senza aver mai potuto rifiatare: il suo tentativo termina incredibilmente a lato. E quando ormai i supplementari sembrano inevitabili, nel momento migliore della Fovea, ecco il clamoroso epilogo. Al triplice fischio mancano una manciata di secondi: Di Iasio commette un fallo (molto dubbio) al limite dell’area; La Rossa ci prova col mancino ma Ferramosca è bravissima a respingere… sulla ribattuta capitan Dentamaro trova il più classico dei ‘gol dell’anno’: il pallone termina all’incrocio dei pali. Non c’è più tempo, il match si chiude qui. Fovea condannata oltre misura, Fasano in Serie A.

Desire Russo, Carmen Ferramosca, Claudia Di Iasio, Angela Minetti, Norma De Lio, Valentina Pasquariello, Chiara Russo: in sette, le terribili satanelle hanno regalato una prestazione meravigliosa, contro ogni pronostico. Gli applausi convinti del pubblico solo il giusto epilogo. Fovea a testa altissima, con lo sguardo ai Playoff nazionali.

FOVEA FOGGIA vs REAL FIVE FASANO 1-2

FOVEA FOGGIA: Russo Desire, Minetti Angela, Di Iasio Claudia, Pasquariello Valentina, De Lio Norma, Russo Chiara, Ferramosca Carmen.

REAL FIVE FASANO: Gelsomino Lucia, Novellino Debora, Dentamaro Cristina, Laera Anna, Lacirignola Valeria, Carrieri Loredana, Guarini Grazia, La Rossa Flora, Gelsomino Laura, Derrico Maria Grazia, Gadaleta Girma, Pagliara Valentina. All. Genchi

ARBITRI: Stefano Prisco di Lecce e Saverio Carone di Bari

MARCATRICI: 31' La Rossa (RF) / 51' Di Iasio (FF), 61' Dentamaro (RF)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento