L'orgoglio Fovea non basta, espugnato il Da Vinci

Non basta un secondo tempo generoso degli under rossoneri, il Barletta vince 7-3

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Logo Fovea-2Privi di Zago, De Nardini, Russo, Trica e Lamanuzzi la Fovea non riesce nell'impresa di battere il più esperto Futsal Barletta. Spazio ai giovanissimi dunque; quintetto base della ripresa formato da Rinaldi, De Mita, Tiago, Poppa e Stramaglia: praticamente l'under rossonera! Si è visto il cuore della Fovea, specialmente nella ripresa, ma non è bastato per avere la meglio su Ricco e company. Chiariello e Vivaldo aprono le danze a cavallo tra il 7° e l'8° di gioco. Al 20° Sciascia direttamente da calcio piazzato firma il 3-0. Un minuto dopo il baby Dante Longo riporta i suoi in partita (1-3). Sciascia, eurogol, e Chiariello non danno scampo: all'intervallo è 1-5.

La ripresa è tutta di stampo Fovea: Stramaglia e Dall'Onder firmano il 3-5. Sul più bello arriva la traversa di Tiago che avrebbe potuto cambiare le sorti dell'incontro. Il team di mister Del Grosso non segnerà più. Lo farà invece, la formazione di Ferrazzano: Vivaldo e Iodice chiudono definitivamente i conti.

Al Da Vinci termina 3-7. Tra sette giorni la trasferta sul campo dell'Effe.Gi. Castellana, non più capolista in virtù della sconfitta subito per mano della Salinis Margherita (4-3).

Torna su
FoggiaToday è in caricamento