La Fovea supera la capolista e sogna i playout, soffre ma vince la Zammarano

La pareggia in trasferta. Male il basket e il calcio sanseverese, perdono Enoagrimm e San Severo

Vediamo nel dettaglio i risultati negli altri sport dopo la sosta di Pasqua.

FUTSAL – Buon pareggio nella penultima di campionato per la Fuente Foggia. I Blancos pareggiano in casa contro il Brillante, per 3-3 in una gara che ha visto i foggiani andare sul 3-1, salvo subire la rimonta finale degli avversari. Si chiude amaramente invece la stagione del Manfredonia, nel girone C di serie B. I sipontini perdono in casa del Porto San Giorgio, e sciupano l’ultima occasione di rientrare in zona playoff, chiudendo a quota 27 in settima posizione.

Più avvincente invece il finale in serie C1. Vince la Fovea di Tosques, che supera nettamente 6-3 la capolista Virtus Rutigliano e si rilancia nella disperata corsa ai playout. Complice la sconfitta del Donia (4-2 in casa del Pellegrino), i rossoneri sono a 2 punti dai sipontini e a 3 dall’Effe.Gi.Castellana. Retrocessione diretta ancora evitabile per entrambe le squadre, con la Fovea che sabato prossimo giocherà il derby contro il già retrocesso Real Foggia (che deve ancora giocare il suo turno contro il Futsal Brindisi) e il Donia che ospiterà il Noicattaro. 

ECCELLENZA CALCIO A 11 – Grande vittoria della Gioventù Calcio Dauna, nel girone Molisano, in casa del Montenero. Decide il match, il gol di Ferrantino all’80’; una rete pesante perché avvicina la squadra dei Monti Dauni al Vastogirardi quarto (sconfitto in casa del Venafro), ora distante soltanto 3 punti. Polemiche nel girone pugliese, con il San Severo che sciupa l’occasione di sopravanzare il Molfetta, bloccato sul pari a Mola. Per i giallogranata, amara è la sconfitta a Gallipoli, giunta peraltro con diverse decisioni arbitrali contestate.

Vince facilmente il Manfredonia, che passeggia (9-0 il pesantissimo punteggio) sui resti dell’Audace Cerignola, imbottito di giovani, per l’ammutinamento dei calciatori ofantini a cui non sarebbero stati corrisposte diverse mensilità. I sipontini si piazzano ora soli al terzo posto a quota 48, a +3 sulla coppia Cerignola-Mola. Restano in corsa per la promozione diretta i ragazzi del San Severo, a -1 dalla capolista Libertas, quando mancano 3 partite alla fine della regular season. Resta a metà classifica l’Atletico Vieste, che coglie un buon punto a Terlizzi, bloccato sullo 0-0.

BASKET Pesante per non dire imbarazzante, la sconfitta dell’EnoAgrimm San Severo, travolto a Chieti. Gialloneri in partita soltanto nel primo quarto, chiuso per 18-18, crollano nei restanti tre parziali, chiudendo con un -23 che la dice lunga sulla scadente prova della Cestistica, a cui non bastano i 21 punti di Ivan Scarponi e i 18 punti di Gionata Zampolli. In classifica gialloneri sempre al 16° posto a +4 sul fanalino di coda Liomatic Perugia.

VOLLEY - Soffre ma vince al tiebreak la Zammarano Sportlab in casa del Triggiano in un equilibratissimo match. Dopo aver vinto i primi due set (25-23 e 25-22) i rossoneri cedono di misura nel successivi due (25-22 e 25-23), e hanno la meglio in un tiratissimo ultimo set, in cui le due squadre superano quota 15 (18-16 il punteggio finale). La vittoria è preziosa perché consente alla Zammarano di incrementare il margine di vantaggio sull’Atletico, sconfitto ad Andria 3-0 e ora a -4 dalla squadra foggiana, che ha anche una gara da recuperare.

Ultima giornata di serie D femminile, con la Realsport Ortanova che chiude al 5° posto, regolando in 3 set il Corato. Gara equilibrata solo nel primo set, vinto col punteggio di 25-23. Netto invece il predominio della Realsport nei successivi due parziali chiusi sul 25-13 e 25-14. Nei playoff di serie D maschile, perde nel tiebreak l’Udas Cerignola, nello scontro diretto contro l’Atletico Pallavolo. Ofantini vincono i primi due tirati set, ma subiscono la rimonta degli avversari che chiudono sul 15-12 l’ultimo parziale. In classifica ora l’Udas insegue a quota 7 proprio l’Atletico Pallavolo, primo con 8 punti. Nel girone dei playout, importante vittoria del Volley Club Manfredonia, che batte in 4 set il Villa Menelao Turi, e si rilancia prepotentemente in classifica, dove ora è secondo a -1 dalla capolista Sharks Taviano Volley.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento