ASD San Marco bella ma sprecona: Coco ancora in gol, 2 a 2 contro l’Altamura

I celeste-granata recuperano due volte lo svantaggio ma sprecano parecchie occasioni da gol. La compagine di mister Iannacone mantiene la terza posizione in classifica

I giocatori prima della gara

Nonostante il pari conquistato lontano dalle mura amiche e il terzo posto in classifica, in casa ASD San Marco resta l’amaro in bocca per non aver portato a casa l’intera posta in palio. Una prestazione importante che lascia ben sperare per il prosieguo del campionato e per la gara interna di domenica prossima contro l’Ascoli Satriano, primo derby in campionato dei celeste-granata.

Contro l’Altamura gli uomini della compagine del presidente Martino partono con il piede giusto collezionando almeno tre palle gol, con Iannacone su punizione e con un colpo di testa di De Cesare sugli sviluppi del successivo calcio d’angolo. L’occasione migliore capita sui piedi di Antonio Perna, che calcia a botta sicura ma si vede respingere il tiro sulla linea di porta da un difensore avversario.

Il gol è nell’aria, ma a passare in vantaggio sono i padroni di casa su un tiro non irresistibile di Ardino che si insacca all’angolino basso alla sinistra di Sportelli. Sotto di un gol, al rientro dagli spogliatoi i ragazzi del direttore generale Bruno Augello, pareggiano con Michele Coco, servito da una sponda di testa di De Cesare su punizione battuta da Capitan Gualano.

Sulle ali dell'entusiasmo l'ASD San Marco prova a vincere la gara creando diverse palle gol con Perna prima, che spara alto a tu per tu con il portiere, subito dopo con Coco, che di testa, tutto solo, non trova la deviazione vincente a pochi metri dalla porta. A quindici minuti dal termine – nonostante i tentativi di Giovanni Camillo – i padroni di casa si riportano in vantaggio sempre con Cirrottola, che lascia partire un gran tiro dalla distanza che si insacca all’incrocio dei pali, complice una sfortunata deviazione

Mister Iannacone non ci sta e tenta il tutto per tutto. Escono Sportelli per Marchitto e Perna per Ramunno. Il centravanti sammarchese, dopo appena un minuto, lascia partire un cross dalla sinistra che il difensore centrale dell'Altamura devia nella sua porta nel tentativo di anticipare Coco. Sul 2 a 2, a sette dal termine, la compagine barese resta in dieci per l’espulsione del suo capitano. Il risultato però, nonostante l’assalto finale, resta invariato. Finisce 2 a 2 tra due squadre ben messe in campo che volevano assolutamente vincere. Ai punti avrebbero meritato decisamente gli ospiti.

Così a fine gara l’allenatore-giocatore Marcello Iannacone: “Non so se si può essere soddisfatti quando si gioca fuori casa, si creano tantissime palle gol e si rischia di perdere la gara con due tiri subiti. Di positivo c'è l'atteggiamento dei ragazzi, sempre propositivi e alla ricerca costante delle soluzioni migliori per portare il match dalla propria parte. Resta l’amaro in bocca per almeno sei nitide palle da gol sprecate. Evidentemente questo fa parte del nostro percorso di crescita, ragion per cui alla ripresa degli allenamenti faremo tesoro degli errori commessi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

  • Coronavirus, l'infezione circola in 53 comuni foggiani: salgono a otto le 'zone rosse'. Covid-free nove comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento