menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scandalo scommesse, il Foggia: "Stop ai play-off"

Dopo l'incontro con Gennaro e Pasquale Casillo, la posizione del boemo sembra ammorbidirsi, ma c'è ancora da attendere. Intanto lo scandalo scommesse fa pensare ad un possibile ripescaggio


zeman_1La telenovela avente per protagonisti Zdenek Zeman e il Foggia prosegue. Nella giornata di ieri c'è stato un incontro allo Zaccheria tra il boemo, Pasquale e Gennaro Casillo, al termine del quale il tecnico avrebbe ancora chiesto qualche giorno per riflettere. La sensazione è che le posizioni così drastiche manifestate durante la conferenza stampa di addio della scorsa settimana, si siano ammorbidite, e che non sia utopistico pensare ad una sua permanenza sulla panchina rossonera.

L'INCONTRO - L'avvocato Ciarambino nella conferenza stampa di ieri, ha sintetizzato i contenuti dell'incontro parlando di uno Zeman più disteso ma desideroso ancora di riflettere. Non sembra che i motivi della ''pausa di riflessione'' zemaniana siano dovuti alle presunte offerte ricevute da alcune società di categorie superiori: il Bari è ancora intento ad affrontare i problemi societari, la Roma sembra aver scelto Luis Enrique, e non sembrano fondate le voci che vorrebbero addirittura il Torino interessato al tecnico. Ma cosa frena il tecnico? Quali sono i motivi che tengono lo tengono lontano da Foggia?
Il boemo sarebbe demotivato dai tanti episodi arbitrali controversi che hanno penalizzato il Foggia nell'ultimo campionato, e il nuovo scandalo scommesse esploso ieri, che ha coinvolto tra i tanti anche Giuseppe Signori uno dei protagonisti della prima gloriosa edizione di Zemanlandia, ha accresciuto l'amarezza di un uomo da sempre cultore del calcio pulito. "Zeman è stanco. Stanco di questo calcio. Noi avevamo già denunciato pubblicamente strani movimenti attorno a tante gare, tanti risultati di fine stagione non ci hanno convinto, sapevamo quello che stava accadendo, e l´indagine della magistratura non ha fatto altro che confermare tutto quello che già per noi era certo. Ed è proprio la consapevolezza di tutto questo, unita alla convinzione che contro Zeman l´ostracismo non è finito, che ha portato il tecnico alla decisione di mollare", sono state le parole dell'avvocato Ciarambino. Ma Foggia crede ancora in lui nonostante tutto, e sarebbe intenzionato a proseguire l'avventura con il boemo, pronta ad ''accettare qualsiasi rischio e combattere qualsiasi battaglia" come ha chiosato Ciarambino. La palla ora passa al tecnico, ai tifosi non resta che attendere un altro po'.

SCANDALO SCOMMESSE - nell'inchiesta che ha portato all'arresto di 16 persone (tra le quali compare anche un altro ex giocatore del Foggia, Mauro Bressan, a Foggia nella stagione '94-'95 l'ultima dei rossoneri in serie A, ndr), sarebbero diverse le partite di serie B e di Lega Pro alterate. Il che potrebbe portare ad uno stravolgimento delle classifiche, essendo molte le squadre coinvolte (tra queste le neopromosse in A, Siena ed Atalanta, ma anche il Benevento che disputerà i playoff del girone B di Lega Pro, lo stesso del Foggia). Con conseguente numero ingente di ripescaggi. E' ancora presto per poter fare previsioni e per sperare addirittura in un coinvolgimento dei Foggia tra le papabili ripescate, ma già si sa che la Giustizia sportiva, come accadde per Calciopoli, dovrà emettere le sentenze in brevissimo tempo per consentire la corretta stesura dei prossimi calendari.

LA REAZIONE DELLA SOCIETA' - In attesa di conoscere gli ulteriori sviluppi del nuovo scandalo scommesse, la società rossonera ha comunicato l'intenzione di richiamare calciatori e staff tecnico nella possibilità che la giustizia sportiva comminasse le penalizzazioni già nel campionato appena terminato, ridisegnando le posizioni anche in chiave playoff. Opzione, quest'ultima, remota visto che si sono già disputate le semifinali di andata. Ma la società è stata chiara, qualora si accertasse il coinvolgimento diretto delle società attualmente impegnate nei playoff, il Foggia non starebbe di certo a guardare.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento