Con la Vibonese per il tris, Stroppa: "Dobbiamo ancora migliorare"

Il tecnico rossonero orientato a confermare in blocco la squadra che ha vinto a Siracusa: "In questo momento la formazione non è da toccare". E sul gioco: "Meno spettacolari? Io cerco di stravolgere il meno possibile. Ordine e organizzazione fondamentali, esaltano il talento"

Non c'è due senza tre, recita un famoso motto. Proverbio che Stroppa vuole far suo, nel secondo dei quattro turni casalinghi da disputare a porte chiuse, domani sera con la Vibonese. Riuscire a far valere il fattore campo anche senza il supporto dei tifosi è fondamentale, soprattutto per dare un segnale alle avversarie. Il Foggia non vuole fermarsi, le vuole vincere tutte, come dichiara con fermezza il tecnico rossonero al termine della conferenza stampa. E se non si riesce a far gol, che finisca 0-0, perché la squadra deve essere brava a non concedere nulla: "I miei attaccanti devono essere i primi difensori, così come il portiere deve essere il primo attaccante, quando è chiamato a rilanciare l'azione". 

CONFERME - Idee chiare quelle del mister, tutt'altro che preoccupato dal tour de force al quale è chiamata la sua squadra, che disputerà 3 gare in sette giorni, con le trasferte a Francavilla e a Messina successive alla gara con la Vibonese. Nessuno stravolgimento, meglio pensare gara dopo gara: "Poi faremo la conta dei feriti e penseremo alla gara con la Virtus Francavilla". Non fa nomi Stroppa, ma in qualche maniera annuncia la formazione quando gli si chiede di Martinelli. Il difensore è recuperato, dopo il problema al tallone che lo ha tormentato sin dal ritiro di Norcia, ma ora nelle gerarchie parte dietro Coletti, protagonista di due grandi prestazioni contro Fidelis e Siracusa. "Sono attento a tutti i giocatori, ma in questo momento non è giusto toccare la formazione, non vedo perché dovrei cambiare". 

BALLOTTAGGI - Sembra dunque destinato a rivincere il ballottaggio anche Mazzeo, a discapito di un Padovan in stato di grazia: "Ha grande freddezza sotto porta, ma deve migliorare e continuare ad applicarsi in allenamento".

PRAGMATISMO - Si ripartirà dal 4-3-3 e le uniche novità il tecnico dei Satanelli le pretende dal punto di vista del gioco, in barba a chi gli dà del pragmatico rispetto allo spettacolare gioco del suo predecessore: "Io cerco sempre il palleggio, la giusta gestione dei momenti. La mia squadra deve sempre essere ben messa in campo, la linea difensiva deve essere mobile. Sono un sostenitore dell'ordine e organizzazione, elementi imprescindibili, perché esaltano il talento". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CONVOCATI - C'è anche Maza nei 24 giocatori convocati dal tecnico rossonero. Lo spagnolo è completamente recuperato, dopo la distorsione al ginocchio rimediata a inizio ritiro, e offre a Stroppa una variante nell'attacco rossonero, soprattutto sulla corsia mancina, essendo l'unico giocatore di piede destro insieme a Letizia a poter essere impiegato sulla fascia sinistra, nell'ottica di un tridente che preveda i due esterni con i piedi "invertiti". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • E' morto Dario Montagano: l'imprenditore sanseverese trovato senza vita in giardino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento