Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Sport Stadio

Foggia-Viareggio 1-1, le pagelle: Lanzoni sontuoso, male Wagner

Brilla anche Ginestra protagonista di due grandi interventi. Impreciso il centrocampista brasiliano, la cui leggerezza innesca il gol del pareggio viareggino. Ancora una prova incolore di Tiboni

Le Pagelle di Foggia-Viareggio

Foggia (4-2-3-1) Ginestra 7; Molina 5,5, Lanzoni 7,5, Gigliotti 6,5, Cardin 6; Meduri 6, Wagner 5; Cortesi 6 (33'st Agodirin s.v), Venitucci 6 (28'st Bianchi 5,5), Defrel 6,5; Tiboni 4,5 (15'st Cruz 5,5). A disposizione: Botticella, D'Orsi, Frigerio, Giovio. Allenatore: Bonacina 5,5

Viareggio (3-4-3) Ranieri 6; Lamorte 6, Fiale 6,5, Brighenti 5,5; Carnesalini 6 Pizza 6 Tarantino 5 (1'st Maltese s.v. (10'st Lepri 7) ), Taormina 5; Cristiani 5,5, Scardina 5(22´ st Palibrk s.v.), Cesarini 6. A disposizione: Merlano, Monopoli, Guerra, D´Onofrio. Allenatore: Maurizi 6,5

MIGLIORI TODAY

Lanzoni 7,5 - Una prestazione maestosa del giovane difensore rossonero. Prende tutto ciò che c'è da prendere, e all'occorrenza va anche a tappare le falle lasciate dai suoi compagni. Protagonista anche in fase offensiva, si procura il calcio di rigore con il quale il Foggia va in vantaggio.

Ginestra 7 - Capitano per l'assenza di Tomi, l'estremo difensore rossonero offre ancora una volta una prestazione di grande qualità. Due interventi degni di nota, ma se sulla prima conclusione c'è molto spettacolo per i fotografi, la seconda parata è degna di un portiere di categoria superiore. Unica pecca, a voler esser pignoli, i rinvii, non proprio una delizia.

Defrel 6,5 - Ha l'ingrato compito di sostituire l'infortunato Lanteri. Corre come un dannato lottando su ogni pallone. Venisse servito meglio dai compagni, e supportato maggiormente da Cardin, potrebbe essere anche più incisivo. Da rivedere anche con Lanteri.

PEGGIORI TODAY

Tiboni 4,5 - E' vero che i centrocampisti non lo servono come dovrebbero, è vero che il guardalinee forse ha steccato un paio di segnalazioni di offside, però ad un attaccante si chiede ogni tanto qualche tiro in porta. I fischi dell'esigente platea rossonera lo intimidiscono ulteriormente, e così nell'unica occasione in cui ha lo spazio per calciare, si produce in una improbabile sponda di testa.

Wagner 5 - un passo indietro rispetto alle buone prove delle ultime settimane. Il centrocampista brasiliano sbaglia anche gli appoggi più elementari e tarda nell'avviare le ripartenze. Ciliegina sull'indigesta torta domenicale, lo sciagurato colpo di tacco, con il quale cerca di evitare il fallo laterale, che di fatto dà il via all'azione del pareggio avversario.

Molina 5,5 - Dalle sue parti agisce Cesarini, il più dinamico dei tre attaccanti, ma che spesso si incarta palla al piede. La modestia dell'avversario non gli conferisce però la giusta intraprendenza e così si limita al semplice compitino con qualche imprecisione di troppo nei passaggi.

 

Allenatore Bonacina 5 - Il Como doveva essere un punto di partenza, invece sembra che la squadra abbia resettato quanto di buono fatto finora. Assiste impotente al lento ed inesorabile assopimento dei suoi giocatori nella pallida ripresa, proprio quando c'era da attaccare per chiudere la partita. Invece ancora una volta la squadra si fa prendere dalla paura di vincere prestando per 45 minuti il fianco alle incursioni agli avversari. Questo Foggia ha la pareggite, toccherà a lui trovarne l'antidoto.

IL VIDEO DELLA GARA

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foggia-Viareggio 1-1, le pagelle: Lanzoni sontuoso, male Wagner

FoggiaToday è in caricamento