Botte al gol di Deli. Il Venezia: "Aggredito nostro dirigente". Il Foggia: "Troppa gioia ma niente rissa"

La versione delle due società: Il Venezia parla di aggressione, il Foggia Calcio sminuisce l'accaduto di confusione e di una caduta accidentale

Non si è fatto attendere il commento del Venezia Calcio, dopo la rissa scatenatasi in tribuna, al termine della partita tra il Foggia e i lagunari allo Zaccheria. Con una nota, apparsa sul suo sito ufficiale, la società lagunare espone la sua versione: "Al goal del pareggio foggiano il nostro direttore generale Dante Scibilia è stato ingiustificatamente aggredito da persone riconducibili alla società Foggia Calcio cadendo una fila più sotto.

Gli highlights di Foggia-Venezia

A quel punto il presidente Tacopina è intervenuto per difendere il nostro dirigente cercando di fermare e contrastare la persona che lo aveva attaccato. Il dott. Scibilia è stato prontamente soccorso dai sanitari locali e successivamente scortato negli spogliatoi dalle forze dell’ordine. Quanto successo allo stadio Zaccheria è inaccettabile e deve essere fermamente condannato. Il Venezia FC si dichiara pronta a tutelare l’immagine propria e dei propri tesserati dinanzi a tutte le sedi competenti".

Venezia sciupone, il Foggia pareggia al 95esimo

Rissa, la replica del Foggia Calcio

 "Troppa gioia ma niente rissa. Il Foggia Calcio smentisce le notizie di stampa che parlano di rissa a fine gara tra il Patron del Foggia Calcio, Franco Sannella, ed il Presidente veneziano Joe Tacopina. L’euforia rossonera al gol del pareggio di Deli, ha creato una gran confusione in Tribuna d’onore che ha provocato una caduta accidentale, ma nessun rissa tra i dirigenti. La società ribadisce la propria stima, amicizia e simpatia nei confronti del Venezia, del suo allenatore, della società e dei suoi tifosi"

Segna Deli, viene giù lo stadio: il film fotografico

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento