Foggia Taranto 0-1, le pagelle: Venitucci e Tiboni, che delusione!

Il fantasista gioca male fino all'espulsione per doppia ammonizione con la quale complica i tentativi di recupero dei rossoneri. La punta è inconcludente. Male anche Lanzoni, Bianchi e Frigerio.

Le pagelle di Foggia-Taranto

Foggia (3-4-3) Ginestra 6; Lanzoni 5 Gigliotti 6 Traorè 5,5; Molina 5,5 Bianchi 4,5 (1'st Wagner 5,5), Meduri 5,5 Frigerio 4 (28'st Cruz 5,5); Venitucci 4, Tiboni 4 (1'st Giovio 5), Defrel 5,5. A disposizione: Botticella, Toppan, Cardin,  5,5Agodirin. Allenatore Stringara 4,5

Taranto (3-4-1-2) Bremec  7; Sosa 6,5 Coly 6 Colombini 6,5; Antonazzo 7 Sciaudone 7 Di Deo 6,5 Rizzi 6,5; Chiaretti 7 (35'st De Gasperi s.v.) Guazzo 5,5 (16'st Giorgino 6) Rantier 5,5 (21'st Girardi 6). A disposizione: Faraon, Cutrupi, Sabatino, Pensalfini. Allenatore Dionigi 7

I MIGLIORI TODAY

Gigliotti 6 - Con le buone e (spesso) con le cattive, cerca di disinnescare qualsiasi iniziativa offensiva nasca dalle sue parti. Quando può, va anche a dar manforte ai suoi compagni di reparto in difficoltà. Troppo rude in alcuni contrasti, e per fortuna sua l'arbitro lascia correre. Cerca anche la gloria su punizione, senza fortuna.

Ginestra 6 - Il voto più appropriato sarebbe il s.v. ma si correrebbe il serio rischio di non riuscire ad includere nessun giocatore nella lista dei più bravi. Nessun intervento significativo, e la completa esenzione da colpe sul gol di Sciaudone.

I PEGGIORI TODAY

Venitucci 4 - Osservando il numero 10 dei tarantini, recuperato in extremis e in condizioni non ottimali, ma ugualmente decisivo, vien da pensare. Il giocatore che dovrebbe illuminare la manovra della sua squadra, troppo spesso si nasconde dalle responsabilità che dovrebbe prendersi. L'espulsione è da premio alla stupidità, perché un giocatore ammonito non va a fare quegli interventi, rischiando la sanzione, e soprattutto l'incolumità dell'avversario.

Tiboni 4 - In tempi di magra come questi, sarebbe necessario metter da parte le parole e le promesse, per concentrarsi sui fatti. L'unica palla gol a disposizione la manda alle stelle. Per il resto della partita viene letteralmente anestetizzato dal trio difensivo rossoblu. Anche Jardel, quando arrivò all'Ancona con venti chili in più, promise gol a volontà e la salvezza della sua squadra. Inutile ricordare come andò a finire...

Frigerio 4 - Bene contro il Carpi, benissimo contro il Barletta in coppa, viene riproposto per la terza gara di fila, complice la squalifica di Tomi. Ma il giovane terzino viene fagocitato dalle incursioni dell'esterno destro tarantino. L'ammonizione lo intimidisce ulteriormente fino alla sostituzione finale.

CRONACA DELLA GARA CLICCA QUI

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento