Martedì, 26 Ottobre 2021
Sport

Il Foggia cade anche a Lucca: Insigne sbaglia rigore

Una tripletta di Marotta stende i satanelli. Ancora una volta sotto accusa il reparto difensivo. Nella ripresa esordio per Farias e Perpetuini. Santarelli evita la goleada

Che la Lucchese fosse una squadra ostica, ma non irresistibile, lo si sapeva già. Era altrettanto risaputo che il Foggia fosse una squadra inaffidabile e soggetta a continui sbandamenti difensivi. Sulla sconfitta esterna ci si potrebbe appigliare al rigore fallito da Insigne sul risultato di due a uno in favore dei padroni di casa, ma la realtà è ben altra: il reparto difensivo fa acqua da tutti i pori.

CRONACA DELLA GARA: Nemmeno il tempo di schierarsi sul terreno di gioco che i padroni di casa passano in vantaggio con un bel gol di Marotta. Il Foggia non subisce il contraccolpo psicologico e prova a pareggiare. Dopo i tentativi falliti da Iozzia prima e Insigne dopo, Konè regala il prezioso pareggio. Marotta non ci sta e riporta in vantaggio i padroni di casa, complice una distrazione del reparto difensivo dei ragazzi di Zeman. Due minuti dopo il direttore di gara vede una spinta su Sau in area e assegna un calcio di rigore ai satanelli. Dagli undici metri Insigne calcia sul palo esterno. Nove minuti dopo, al danno si aggiunge anche la beffa: su un retropassaggio di Iozzia a Santarelli, il solito Marotta si inserisce, intercetta e mette in rete.

Il Foggia comincia la ripresa con il piglio giusto e a ridosso del cinquantesimo accorcia le distanze con Laribi. Lo stesso però allontana il sogno di rimonta quando da un suo errore Grassi s’invola verso la porta avversaria, supera Regini e batte Santarelli. Fino al novantesimo i rossoneri scompaiono, comincia la girandola delle sostituzioni e Santarelli evita il peggio.

La zona play off è ancora lì, ma sarebbe bene guardarsi anche alle spalle.

 

AS LUCCHESE LIBERTAS (4-4-2):Pennesi; Mariotti, Baldanzeddu, Bova Pezzi; Piccinni (82´ Galli), Cardona (61´ Costantini), Carloto, Grassi; Marotta, Biggi (70´ Pera). A disp. Pardini, Bertoli, Lollini, Taddeucci. All. Paolo Indiani.

U.S. FOGGIA (4-3-3): Santarelli; Caccetta, Iozzia, Romagnoli Regini; Kone, Burrai (75´ Salamon), Laribi (75´ Perpetuini); Varga (46´ Farias), Sau, Insigne. A disp. Ivanov, Candrina, Rigione, Agodirin. All. Zdenek Zeman.

ARBITRO: Michele Gallo di Barcellona Pozzo di Gotto (Falanga - Signioriello)

MARCATORI: 1´ Marotta (L), 15´ Kone (F), 21´ Marotta (L), 30´ Marotta (L), 50´ Laribi (F), 62´ Grassi (L).

AMMONITI: Burrai, Laribi, Kone (F); Pezzi, Costantini (L).

 


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Foggia cade anche a Lucca: Insigne sbaglia rigore

FoggiaToday è in caricamento