Venerdì, 25 Giugno 2021
Sport

Il Foggia si ritrova, Gibilterra e Tortori rilanciano i rossoneri: il Nardò cade allo ‘Zac’

Dopo la brutta sconfitta di Casarano i satanelli tornano al successo nel derby contro un’altra formazione salentina. Apre i giochi Gibilterra al 3’ del primo tempo; il classe 2000 si fa espellere al 14’ della ripresa, sei minuti dopo i rossoneri trovano il raddoppio

Per il bel gioco, bisogna guardare altrove, ma sarebbe intellettualmente disonesto ignorare il mutato atteggiamento e i tentativi di provare a cambiare. Ma prima di ogni valutazione stilistica, alla fine contava la vittoria e il Foggia ha fatto il suo, piegando il Nardò, mettendosi alle spalle il k.o. di Casarano e provando ad alzare i giri del motore per il rush conclusivo di questo campionato.

Allo ‘Zaccheria’ è finita 2-0, con Gibilterra delizia e poi croce, con il gol che ha sbloccato il risultato in avvio e scacciato subito i pensieri più cupi, e il rosso (per doppia ammonizione) al quarto d’ora della ripresa che avrebbe potuto complicare i piani della truppa di Cau. E invece no. Perché in campo si è rivisto il Foggia che nel girone di andata reggeva l’urto anche senza la parità numerica: al resto ci ha pensato Tortori, tra i migliori in campo, con una pregevole girata sugli sviluppi di un piazzato di Gerbaudo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Foggia si ritrova, Gibilterra e Tortori rilanciano i rossoneri: il Nardò cade allo ‘Zac’

FoggiaToday è in caricamento