Lo 'Zac' può gustarsi lo show: quattro gol al Monopoli, Foggia di nuovo in testa

Tornano alla vittoria i rossoneri nello zaccheria di nuovo pieno. Vacca e Rubin la sbloccano con due eurogol. Montini nella ripresa accorcia. Padovan e Maza la chiudono. I rossoneri di nuovo in testa col Lecce, sconfitto a Catania

Agnelli festeggia insieme a Padovan (ph. R. D'Agostino)

Spettacolo, qualche patema d’animo, poi la festa. Lo Zaccheria torna a riempirsi di gente, colori e gol. Quattro, come quelli restituiti alla Juve Stabia in coppa, e che restituiscono ai rossoneri la vetta della classifica, grazie al contestuale k.o. di Catania del Lecce. E lunedì prossimo al Via del Mare la grande sfida tra i cugini pugliesi, contro l’ex Padalino. Con il Foggia di oggi, molto più simile a come lo vorrebbero sempre Stroppa e i tifosi, e assai più bello di quello di Castellammare, sognare non è un delitto.

Stroppa: "Ci siamo ripresi"

Due gol, un palo e altre sette occasioni create in 45 minuti. Il “welcome back” dei rossoneri al popolo dello ‘Zac’ di nuovo pieno, è di quelli che non si dimenticano. Il Foggia del primo tempo indossa il vestito da gran galà e presenta la sua più bella versione della stagione. Squadra corta e aggressiva, che sfonda sulle fasce – soprattutto sulla destra – ed è lesta a recuperar palla nelle rare occasioni in cui non riesce a completare l’azione. Il Foggia fa tutto bene, disinnescando sul nascere i tentativi di contropiede, marchio di fabbrica del Monopoli. Due sole le occasioni potenziali per gli ospiti, innescate più per la spinta della dea Eupalla – uno scivolone di Martinelli e un rimpallo vinto a metà campo – che per un oggettivo errore dei rossoneri. Poi c’è il contrappasso: se un anno fa lo Zaccheria fu teatro di una partita assurda, con gli errori dal dischetto di Sarno e Iemmello, e i fantascientifici gol di Gambino e Croce, oggi sono i rossoneri i protagonisti dello show. Vacca prima, con un violento destro dal limite, e Rubin poi con un incredibile siluro volante dai trenta metri (e la complicità di un maldestro Mirarco) rompono l’equilibrio legittimando il dominio assoluto del Foggia.

SECONDO TEMPO – Si abbassano i ritmi, e con essi l’incidenza del possesso rossonero. Manna dal cielo per il Monopoli che trova più spazi per affondare, e beneficia anche di una dormita collettiva per andare in gol e riaprire la gara. Un episodio che capovolge un po’ le sorti del match, con i rossoneri che dopo un’ora di straripante dominio, si scoprono improvvisamente fragili. Il disagio dura una decina di minuti, il tempo di tremare su un diagonale di Genchi, dopo una palla persa a centrocampo da Gerbo. Due minuti dopo, a un passo dalla mezz’ora, arriva il terzo gol di Padovan, che ha il sapore dei più classici sospiri di sollievo. Il Foggia si ridesta e gestisce la gara, senza rischiare più di tanto. Così Stroppa ha anche tempo di cambiare Gerbo con Agazzi e Chiricò con Maza. Al canterano blaugrana bastano quattro minuti per timbrare il cartellino e chiudere in bellezza la serata. E lo Zaccheria ringrazia.

FOGGIA (4-3-3) Sanchez; Angelo, Martinelli, Coletti, Rubin; Agnelli, Vacca, Gerbo (39’st Agazzi); Chiricò (45’st Sainz Maza), Padovan, Mazzeo (25’st Letizia). A disposizione: Tucci, Loiacono, Quinto, Sicurella, Dinielli, Riverola, Sansone. All. Stroppa

MONOPOLI (4-3-3) Mirarco; Ricucci (29’st Gomes), De Vito, Esposito, Pinto; Viola, Sounas, Nicolini; Genchi, Gatto (5’st Balestrero (12’st Ferrara)), Montini. A disposizione: Pellegrino, Franco, Cassano, Mercadante, Gomes, Mouzakitis, Mavretic, D'Auria, Ferrara, Balestrero, Bei, Difino. All. Zanin  

Arbitro: Giua di Olbia

Marcatori: 28’pt Vacca (F), 33’pt Rubin (F), 16’st Montini (M), 29’st Padovan (F), 49’st Sainz Maza

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ammoniti: Gerbo (F), Ricucci (M), Sounas (M), Martinelli (F)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

  • Attimi di terrore sulla A16: conflitto a fuoco tra polizia e ladri all'altezza di Candela

  • Coronavirus, l'infezione circola in 53 comuni foggiani: salgono a otto le 'zone rosse'. Covid-free nove comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento