La Juve Stabia ferma il Foggia: vespe in vantaggio, pari di Iemmello

Un pari giusto che non soddisfa, ma che i tifosi hanno salutato con un lungo e caloroso applauso. La corsa per la B prosegue

La rete di Iemmello

Contro una Juve Stabia ordinata e ben messa in campo, il Foggia di De Zerbi non va oltre il pari casalingo ma mantiene ugualmente la seconda piazza in classifica grazie all’incredibile pari esterno del Lecce sul campo dei Castelli Romani fanalino di coda

Che sarebbe stata una domenica difficile lo si era capito sin dalle prime battute di gioco, con i rossoneri impacciati e mai pericolosi dalle parti dell’estremo difensore gialloblu. A complicare le cose l’indecisione di Narciso su una sventola non imprendibile di Nicastro, autore del momentaneo vantaggio ospite al minuto 11.

Il Foggia prova a scuotersi con Floriano e al 15esimo confeziona una clamorosa palla gol sull'asse Angelo-Iemmello. L’esterno destro lascia partire un assist al bacio per Iemmello, che nell'area piccola e a porta praticamente vuota, spara incredibilmente alto. Il ‘Re’ ci riprova al trentesimo, ma il suo guizzo di testa, sempre su cross di Angelo, sfiora la base del palo a portiere praticamente battuto.

Al terzo tentativo il centravanti rossonero non sbaglia e firma il pari di testa anticipando tutti sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Gli ospiti provano a reagire ma Narciso fa buona guardia. Il Foggia non si accontenta e si fa pericoloso dalle parti di Polito con Floriano.

VIDEO. L'AMORE DELLA NORD PER IL FOGGIA

Al rientro dagli spogliatoi, dopo appena due minuti, Iemmello ribadisce in rete una respinta corta del portiere gialloblu, ma il guardalinee alza la bandierina del fuorigioco. Due minuti dopo i campani impensieriscono Narciso, bravo a respingere in uscita bassa la conclusione degli avanti avversari. Tra il 70esimo e il 71esimo gli ultimi sussulti di una gara giocata su buoni ritmi ma povera di emozioni. Al tentativo di Iemmello di regalare i tre punti ai rossoneri e il primo posto in classifica, la Juve Stabia risponde in contropiede sfiorando il colpaccio con un colpo di testa da buona posizione ma fuori di molto.

Al triplice fischio finale gli uomini di De Zerbi si consolano ricevendo gli applausi dello Zaccheria. Un pari che fa bene alla compagine di mister Zavettieri, ma che va stretto al Foggia. I rossoneri fanno un piccolo passo in avanti per la conquista della serie B, in attesa del posticipo di domani sera tra la Paganese e la capolista Casertana. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • E' morto Dario Montagano: l'imprenditore sanseverese trovato senza vita in giardino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento