Staiano, Cadili e Russo. Il Foggia piazza il tris: Gelbison k.o.

Alla squadra di Corda basta un tempo per regolare la pratica e portare a casa i tre punti. La sblocca in avvio il centrocampista, che raccoglie l'assist di Russo. Alla mezz'ora, il raddoppio di Cadili sugli sviluppi di un piazzato. Chiude proprio Russo

Tre gol per ripartire e per proseguire la corsa. Il Foggia non fallisce l'appuntamento con la vittoria, imponendo il fattore campo contro la Gelbison, un tempo squadra dalla difesa impenetrabile, e oggi arresasi alla furia rossonera già nei primi 45 minuti. 

Alla squadra di Ninni Corda è bastato un primo tempo autorevole per mettere le cose a posto e per archiviare definitivamente la delusione patita in Coppa Italia. Una vittoria che consente ai satanelli di restare incollati al Bitonto (in vantaggio 3-0 sulla Fidelis Andria mentre vi scriviamo, ndr) e di creare un piccolo solco sulle altre inseguitrici (Casarano e Sorrento a -4, Fasano a -5, Taranto a -7). 

La migliore delle risposte dopo i mugugni generatisi dopo la sconfitta ai rigori contro il Fasano, e per quei colpi di mercato che l'esigente piazza rossonera chiede a gran voce. Intanto la reazione c'è stata, grazie alle reti di Staiano, Cadili e Russo. 

Ad aprirla è stato il giovane centrocampista classe 2001, che trova i tempi giusti per inserirsi in area e raccogliere l'invito di Russo, battendo poi l'estremo difensore avversario D'Agostino. Al 29' è già 2-0, che giunge sugli sviluppi di un piazzato dalla trequarti di Cittadino: sul pallone si avventa Cadili, la cui zampata trova anche una deviazione, prima che il pallone si depositi alle spalle di D'Agostino. La Gelbison è davvero poca cosa, il Foggia può gestire con calma, anche se c'è bisogno di Fumagalli per evitare che la partita si riapra: il numero uno dei satanelli al 43' sbarra la strada in uscita su Varela,  in una delle pochissime sbavature difensive dei padroni di casa; due minuti dopo, la chiosa di Russo, che d'esterno destro supera D'Agostino. 

La ripresa è solo un "ingombrante" segmento di tempo da vivere prima che il risultato venga ufficializzato. Le occasioni scarseggiano, lasciando lo spazio ai consueti cambi. Il Foggia vince e convince. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona gialla in Puglia ipotesi "elevata". Verso il ritorno dell'autosegnalazione: "Magari con la prenotazione del tampone"

  • La nuova ordinanza di Emiliano sulle scuole in Puglia: "Quella che sto per emanare rinnova le disposizioni in vigore"

  • La Puglia diventa gialla: da domenica riaprono bar e ristoranti (fino alle 18) e via libera agli spostamenti tra comuni

  • Choc a Foggia, ragazza aggredita senza motivo in zona Sacro Cuore: "Ho avuto paura, sono scossa"

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

Torna su
FoggiaToday è in caricamento