Foggia-Catanzaro 1-1, le pagelle: Angelo e Maza sotto tono. Iemmello, gol e sacrificio

Re Pietro punisce la squadra della sua città, e fa anche il terzino nei momenti di maggiore sofferenza. Male l'ex Siena, colpevole in occasione del gol di Ricci, e lo spagnolo

Angelo (ph. Roberto D'Agostino)

Alla fine ha vinto il pubblico dello Zaccheria, che ha incitato la squadra fino alla fine, sognando di festeggiare un gol allo scadere. Scuffia non è stato dello stesso avviso, e con il colpo di reni allo scadere ha mandato sul fondo non solo il pallone, ma anche le speranze di salutare la prima vittoria in campionato del Foggia. Gioia rimandata, si spera a domenica prossima in quel di Benevento.

Le pagelle

Narciso 7 – Un colpo di reni per togliere il pallone che Agnello era pronto a prendere a testate. Poi usa il piede per dire no ad Agodirin.

Angelo 5 – Spinge poco in un primo tempo in cui il Foggia preferisce infilarsi nell’imbuto centrale, piuttosto che coinvolgere gli esterni. Nella ripresa calpesta con più frequenza le zolle della trequarti avversari, ma produce poco, e sul fatale corner per il Catanzaro, è lui che si fa scappare Ricci.

Coletti 6 – Brividi a metà primo tempo su quel disimpegno tenero che a momenti diventa sanguinoso. Non si scompone e mantiene lucidità e freddezza, ma le cose migliori le fa vedere come metodista.

Gigliotti 5,5 – Usa il mestiere su Razziti, e beneficia della benevolenza di un arbitro piuttosto “English”. Con l’innesto di Agodirin sbanda pericolosamente.

Agostinone 6 – Dei due esterni bassi è quello che si propone di più e meglio. Suo il primo tiro in porta della ripresa, partecipa in qualche maniera nell’azione del gol di Iemmello. Lascia però troppe praterie dietro.

Gerbo 6 – Non si salva neppure lui nel primo tempo scialbo dei rossoneri. Poche intuizioni, e l’ostinata tentazione di far breccia nell’arroccata difesa del Catanzaro. Nella ripresa ha modo e spazio per liberare il suo piede, e per poco Sarno non gli dice grazie per l’assist. Maledetto palo.

Quinto 5,5 – Nella compassata manovra rossonera è uno di quelli che si adegua e adagia senza proporre di diversificare il gioco. Si infortuna dopo mezz’ora (34’pt Agnelli 6 – Pronti via e subito commette un fallo sanzionabile col cartellino, graziato dall’indulgente Massimi. La seconda volta il giallo lo prende. Tenta un paio di strappi nel ruolo di Quinto, ma la disabitudine a giocare in quella posizione incide sulla qualità delle giocate. Meglio quando si risposta sul centrodestra).

Riverola 6 – Meno qualità più sostanza. Lavoro oscuro specie nella ripresa, ma serve quel quid in termini di qualità che da un giocatore come lui è lecito attendersi (36’st Loiacono s.v.).

Sarno 6 – Trascorre il tempo a litigare col pallone, e a cercare la giocata negli affollatissima trequarti. Sufficienza per il cioccolatino che porge a Iemmello. Sfortunato sul palo.

Iemmello 7,5 – Firma il primo centro in campionato, contro la squadra della sua città. Quella con cui lo scorso anno steccò sia all’andata che al ritorno. Poi entra Viola e lui si sposta sulla fascia e si produrrà in due ripiegamenti sensazionali.

Sainz Maza 5 – Mai propenso al dialogo, ostinato nel cercare l’assolo, ma lo strumento (il piede destro) non è ben accordato. Anche sulle punizioni, troppo bassa o troppo alta (18’st Viola 6,5 – La sensazione è che con il suo ingresso la squadra possa chiuderla. Ha tre occasioni, e fa tutto bene. La sfortuna e Scuffia gli sbarrano la strada. Buona l’intesa con Iemmello).

De Zerbi 5,5 – La squadra c’è ma solo nella ripresa. Primo tempo rivedibile, non tanto per l’approccio mentale (stavolta buono) ma per la qualità della manovra. Contro squadre che si chiudono e che fanno densità in mezzo, non è una buona soluzione cercare l’imbucata centrale, a ritmi peraltro bassi. Quando la manovra sale d’intensità, la squadra trova subito il gol. Ma poi non la chiude. Un errore da non ripetere in futuro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

  • Attimi di terrore sulla A16: conflitto a fuoco tra polizia e ladri all'altezza di Candela

  • Coronavirus, l'infezione circola in 53 comuni foggiani: salgono a otto le 'zone rosse'. Covid-free nove comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento