rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Sport

Una super difesa e il ‘Re’ Iemmello garanzie per l’assalto alla ‘B’

Il Foggia – miglior difesa dei tre gironi di Lega Pro - è a due punti dalla capolista Casertana. Sabato sera arriva la Paganese di mister Grassadonia.

E’ il secondo attacco del girone C del campionato di Lega Pro dopo la Casertana, ha la difesa meno battuta (dei tre gironi) e la migliore differenza reti. Nonostante il passo falso casalingo contro la Juve Stabia, il Foggia di De Zerbi può davvero ambire alla promozione diretta. I satanelli hanno tutto o quasi per riuscirci.

Anche la fortuna sembra giocare dalla parte della compagine dei Sannella. Tant’è che nel turno in cui Agnelli e compagni non hanno brillato, ma rischiato la beffa, il Lecce non è andato oltre il pari contro il Castelli Romani fanalino di coda, mentre la Casertana è stata bloccata sul 2 a 2 dalla Paganese, prossimo avversario dei rossoneri.

La lotta al vertice si fa interessante. Con il Cosenza impegnato a Martina, il Lecce ad Andria e il Benevento a Messina, le prime due della classe potrebbero approfittarne per allungare sulle inseguitrici, grazie al doppio confronto casalingo, e per nulla proibitivo, che vedrà la Casertana di mister Nicola Romaniello ospitare il Catanzaro e il Foggia di De Zerbi i biancoblu di Grassadonia

Iemmello da una parte e De Angelis dall’altra, una sfida a distanza al cardiopalma. Il girone di ritorno è alle porte, che l’assalto alla serie cadetta prosegua senza esclusione di colpi. Ma il Foggia ha una marcia in più: gli oltre diecimila spettatori dell’infuocato ‘Zaccheria’.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una super difesa e il ‘Re’ Iemmello garanzie per l’assalto alla ‘B’

FoggiaToday è in caricamento