menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Foggia serve il poker al Carpi, senza gli attaccanti di lusso ci pensano i difensori: finisce 4 a 2

1 a 0 al termine del primo tempo grazie a Camporese. Nella ripresa la squadra di Grassadonia la chiude con Loiacono, Tonucci e Cicerelli. Gli ospiti si svegliano e con Mokulu e Jelenic ma è troppo tardi

Il Foggia di Grassadonia non stecca la prima e batte il malcapitato Carpi per quattro reti a due (1 a 0 all'intervallo). In una cornice magica, ci hanno pensato i difensori a non far rimpiangere le assenze del trio d'attacco Iemmello-Galano-Mazzeo.

Di Camporese (su calcio di punizione di Kragl), Loiacono (su assist di Gori) e Tonucci (di anca sugli sviluppi di un calcio d'angolo) le prime tre reti. Alla sua prima in B con la maglia dei satanelli, Cicerelli confeziona e firma il poker.

Gli ospiti hanno poi accorciato le distanze al 69esimo con Benjamin Mokulu Tembe e al 79esimo con Jelenic. Il Foggia recupera tre degli otto punti di penalizzazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Compro 3mila dosi del vaccino Sputnik con la mia indennità"

Attualità

L'impianto di compostaggio di San Severo si farà: ha vinto Saitef, il Consiglio di Stato certifica il 'pasticcio' del Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento