Foggia calcio, spunta uno striscione a Palazzo di Città: "99 anni di storia meritano rispetto"

Una decina di supporter rossoneri hanno manifestato davanti alla sede del comune e affisso uno striscione con un messaggio eloquente

Un messaggio piuttosto eloquente: "99 anni di storia meritano rispetto". È la frase che campeggia su uno striscione affisso davanti a Palazzo di Città, teatro nella giornata di ieri di un incontro tra il sindaco Landella e alcuni imprenditori della Capitanata organizzato con l'obiettivo di aiutare la società rossonera a completare l'iter per l'iscrizione, la cui scadenza del 24 giugno è alle porte. 

Lo striscione fa il paio con un altro affisso allo Zaccheria, davanti all'ingresso della tribuna: "Retrocessione, silenzio e disimpegno. L'epilogo del vostro progetto". 

striscione tribuna-2

L'incognita sulle trattative per la cessione delle quote di maggioranza resta, malgrado il comunicato rilasciato ieri dalla società rossonera. Da qui l'iniziativa di alcuni tifosi rossoneri, che chiedono chiarezza, perché il timore di una nuova sparizione dalla cartina geografica del professionismo è piuttosto grande. Ipotesi che ancora non si esclude almeno finché non si sbloccherà la trattativa, ancora in corso, tra i Sannella e il gruppo imprenditoriale la cui origine è avvolta nel mistero

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • "Mamma come l'ho combinato". Tutte le vittime della violenta 'Società Foggiana': "Qui le estorsioni devi pagarle a noi"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

Torna su
FoggiaToday è in caricamento