Niente illusioni né facili promesse, Felleca replica agli ultras: "Onoreremo la maglia del centenario"

La replica del neopatron e dell'Amministratore Delegato Pelusi allo striscione degli ultras apparso ieri sera allo Zaccheria: "Quello che faremo lo faremo sempre secondo le nostre possibilità, ponendoci obiettivi realistici e coerenti con le nostre forze"

Non si è fatta attendere la replica del presidente Roberto Felleca, allo striscione degli ultras apparso ieri sera davanti allo Zaccheria.

“Carissimi tifosi e cittadini, nell’accettare la lettera aperta, anche se anonima, indirizzata alla costituenda società, nella persona del Presidente Felleca, esprimiamo comprensione e condivisione per lo stato d’animo della tifoseria duramente provata dagli accadimenti degli ultimi mesi.

Ringraziamo perché ci viene data la possibilità di ribadire ad altrettante chiare lettere, che non è nostra intenzione né illudere chicchessia, né cedere a facili promesse, e faremo tesoro del consiglio, ancor più nei momenti di euforia. Quello che faremo lo faremo sempre secondo le nostre possibilità, ponendoci obiettivi realistici e coerenti con le nostre forze, pazienza se qualcuno storcerà il naso.

Ci sentiamo però di poter affermare che chiederemo a noi stessi e a tutti coloro che saranno e vorranno essere parte attiva di questa ripartenza, il massimo dell’impegno e che faremo del nostro meglio per onorare e “sudare” la maglia del Centenario. Il rispetto per la città e i suoi cittadini, per le tifose e i tifosi, per coloro che saranno i lavoratori e i calciatori della nostra squadra ed anche per gli avversari, è e sarà parte integrante della nostra filosofia e cultura personale. In questo momento siamo focalizzati sull’obiettivo non banale di finalizzare l’iscrizione entro lunedì 29 e ci scusiamo, ma alcuni aspetti, seppur importanti come la comunicazione, passano in second’ordine. Ancora grazie per l’ondata di energia ed affetto dimostratoci in queste ore. ZaFò"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • "Mamma come l'ho combinato". Tutte le vittime della violenta 'Società Foggiana': "Qui le estorsioni devi pagarle a noi"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

Torna su
FoggiaToday è in caricamento