Derby amaro e senza storia: il Barletta espugna lo Zaccheria

I goal di Ischia al 19esimo e Bellomo al 38esimo piegano un Foggia deludente e arrendevole. E' la peggiore prestazione della stagione. Adesso bisognerà pensare alla salvezza diretta. Delusione per i 7mila tifosi

Non è bastato il sostegno chiesto da Zeman alla vigilia del derby pugliese dei 7mila dello Zaccheria. Lo si è capito dalle prime battute iniziali che il Foggia avrebbe sofferto e che il Barletta sarebbe stato un avversario ostico. Prima del vantaggio degli ospiti al 19esimo siglato di testa da Ischia su calcio piazzato di Bellomo, i rossoneri non si sono mai affacciati nell’aria di rigore avversaria; il che la dice lunga sull’approccio alla gara dei ragazzi di Zeman.

Al minuto 38 gli ospiti raddoppiano con Innocenti che di testa insacca alle spalle dell’incolpevole Santarelli. I padroni di casa si svegliano dal letargo sul finire della prima frazione di gioco, quando Galeoto salva sulla linea una clamorosa conclusione fallita da Kone.

La ripresa comincia con un altro piglio e il Foggia si riversa letteralmente nella metà campo del Barletta. Farias potrebbe accorciare le distanze, ma Gabrieli è bravo a respingere. I satanelli accorciano le distanze con Agodirin di testa, ma l’arbitro annulla per una posizione sospetta di fuorigioco. Poi tanta confusione fino al termine della gara con il Barletta che con Rajcic potrebbe triplicare, ma l’estremo difensore rossonero è bravo a respingere con i piedi.

La peggiore prestazione del Foggia arriva alla 22esima giornata. Una sconfitta amara che obbliga i rossoneri a guardarsi alle spalle. Un derby senza storia perso malamente.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento