D'Allocco e Leonetti: lo "Zac" festeggia e il Foggia vola al secondo posto

Rossoneri avanti subito dopo il calcio d'inizio con il gol del centrocampista. Raddoppia il giovane attaccante che trova la prima realizzazione in campionato. Espulso Venitucci. I ragazzi di Padalino sono ora a -2 dalla vetta

I giocatori rossoneri festeggiano al termine della partita

Orgoglio e gioco. Passione e ed emozioni. Speranza e gioia. I sentimenti che una squadra trasmette e riceve da un pubblico ancora una volta presente, compagno di un’avventura che si fa sempre più avvincente.

Il Foggia doma anche l’Arzanese, e lo fa in 20 minuti, con due gol che portano con sé tanti significati. La bellissima realizzazione di D’Allocco pochi secondi dopo il calcio d'inizio, apre una giornata trionfale per il centrocampista, che prosegue con altre giocate di classe, tra cui l’assist per il raddoppio di Leonetti, e si chiude con la meritata standing ovation che tutto lo stadio gli tributa.

Ovazione che merita la squadra in toto, nonché il suo mentore, Pasquale Padalino. Il primo tempo della squadra è da categoria superiore, con altre due occasioni limpide, generate sempre da azioni di qualità, capitate ad Agnelli al 4’(al termine di una splendida combinazione di prima con Leonetti) e a Leonetti al 16’ (colpo di testa in tuffo sul fondo).

E’ proprio sulle fasce che il Foggia scrive la sceneggiatura della sua vittoria. Agostinone a destra e D’Allocco a sinistra, ridicolizzano i poveri Castellano e Caso. A quest’ultimo, il fato offre un gesto di clemenza, quando l’infortunio occorso a Ciro Improta, costringe il tecnico Marra a spostarlo al centro. E’ tutto il Foggia però, a giocare alla grande. I tre attaccanti si muovono con grande perizia e sincronismi perfetti, dai tagli di Venitucci, agli inserimenti da sinistra di Leonetti, che mandano in bambola l’intero pacchetto arretrato biancoazzurro.

L’Arzanese di giocatori bravi ne ha, soprattutto in attacco, con due vecchi marpioni come Umberto Improta e Ripa. Il primo costringe Narciso all’unica grande parata della prima frazione.  

FOGGIA VS ARZANESE: LE PAGELLE

SECONDO TEMPO – L’espulsione di Venitucci al 19’ (per un non precisato gesto violento ai danni di un avversario) condiziona solo in parte la partita dei rossoneri. Padalino decide di sistemare la corsia sinistra con Licata per Leonetti, lasciando al solo Giglio, l’onere di tenere sull’attenti la difesa avversaria. Scelta logica, in funzione anche dei cambi di Marra, che ad inizio ripresa inserisce la terza punta Figliolia.

I rossoneri si difendono senza grossi affanni, e laddove è necessario, c’è Narciso a custodire la porta, negando il gol ad Improta al 29’ (conclusione dal limite, e bella respinta in angolo) e a Figliolia al 41’ (parata plastica a neutralizzare il colpo di testa in torsione dell’attaccante).

Sarà anzi di Zizzari (subentrato nel finale a Giglio) l’ultima conclusione del match, il violento destro che costringe Fiory alla parata in tuffo, e che legittima la vittoria dei rossoneri. Il 4° successo consecutivo, che proietta i ragazzi di Padalino a due punti dal Cosenza, sconfitto nella trasferta di Aprilia, e sotto le due curve a festeggiare. Dolcissima consuetudine

Tabellino

FOGGIA (3-4-3) Narciso; Loiacono, D’Angelo, Sciannamè; Agostinone, Quinto, Agnelli, D’Allocco (43’st Sicurella); Venitucci, Giglio (39’st Zizzari), Leonetti (23’st Licata). A disposizione: Micale, Filosa, Pambianchi,  Colombaretti. All. Padalino

ARZANESE (3-5-2) Fiory; Castellano (20’st Ricci), Palumbo, Caso; C. Improta (26’pt Funari), Ausiello, Gori, Giacinti, Merito (7’st Figliolia); Improta, Ripa. A disposizione: Salineri, Monaco, Giannusa, Marano. All. Marra

ARBITRO: Santon di Lodi

MARCATORI: 1'pt D'Allocco (F), 20'pt Leonetti (F)

AMMONITI: Merito (A), Narciso (F), Palumbo (A), Ricci (A)

NOTE: Espulso Venitucci al 19’ del secondo tempo per gesto violento ai danni di un avversario. Angoli: 4-6

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento