menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

E due, l'Allianz San Severo concede il bis: Palestrina ancora k.o.

Una grande prestazione nell'ultimo parziale consente alla Cestistica di aggiudicarsi anche gara 2. Protagonisti Ciribeni (26 punti)e Bottioni (20 punti)

Secondo successo per la Allianz Pazienza Cestistica Città di San Severo, che imprime il suo sigillo a gara 2 della finale playoff LNP 2018 e si avvicina di un altro passo a Montecatini. La squadra di coach Salvemini ha imposto il proprio ritmo sulla Pallacanestro Palestrina, in un match dall'andamento opposto rispetto al precedente, con i Neri costantemente al comando seppur chiamati a sudare le proverbiali "sette camicie" per portare a casa il 2 a 0 con i laziali sempre in agguato e mai domi.

La cronaca: Salvemini schiera nello starting five Rezzano, Scarponi, Bottioni, Di Donato e Ciribeni, mentre ai ranghi di partenza per coach Lulli ci sono Visnjic, Alessandri, Barsanti, Paesano e Rossi. Avvio più che positivo per i gialloneri che, con la combo Ciribeni-Rezzano-Bottioni, infliggono subito un secco 8-2 ai laziali, che invece si affidano alla mano già calda di Alessandri. I padroni di casa dimostrano di crederci e con uno stratosferico gioco da 4 punti firmato Scarponi, allungano di 7 lunghezze a 5', costringendo coach Lulli a spendere il suo primo time-out. A 3' dal termine della prima frazione, scalda la mano anche Di Donato che, coadiuvato da Ciribeni, porta i suoi sul +10 mentre la Citysighteeing realizza solo con Gatti e Gobbato. Al termine della prima decina il tabellone recita 24-17.

La scia positiva per i "Neri" prosegue grazie ad un determinatissimo Di Bonaventura, mentre gli ospiti, seppur con difficoltà, restano a galla grazie ai canestri di Duranti, Gobbato (che però commette antisportivo su Bottioni) e Gatti (32-28 al 14'). Entrambe le squadre si rispondono colpo su colpo, con Paesano che fa valere la sua agilità, Ciribeni che sguscia tra la difesa avversaria e Scarponi che piazza il suo secondo siluro dall'arco dei 6.75. Il secondo quarto si chiude con la Allianz ancora in vantaggio (41-32).

Al rientro sul campo di gioco, ambedue le compagini continuano a non risparmiarsi minimamente, correndo e segnando da ogniddove con la Allianz Pazienza che si porta avanti grazie ad un monumentale Bottioni e i verde-arancio restano in contatto con Duranti e Barsanti (48-43 al 25'). Palestrina si farà sotto di 2 sole lunghezze dopo aver approfittato di un fallo tecnico sanzionato a Smorto (2 i pt per lui), per poi raggiungere il perfetto equilibrio con l'ennesimo canestro dal pitturato di Visnjic comunque seguito come un segugio dal nostro Malagoli . Il quarto scivola via con gli ospiti per la prima volta in vantaggio dopo 30' (57-58).

Nella quarta ed ultima frazione di gioco , il match si accende con Gatti e un immenso Ciribeni, il quale metterà a referto ben 11 punti in soli 4'. I laziali accusano un calo di lucidità, che si concretizza con un doppio fallo tecnico sanzionato alla panchina per proteste e ottimamente monetizzato dalla Cestistica che torna nuovamente in vantaggio di 10 lunghezze. Nel finale entra anche Babiloze e la disputa si chiude 89-78.

Ora la Allianz Pazienza San Severo ha a disposizione tre "match point": la prima occasione per chiudere la serie sarà venerdì 1 Giugno sui legni del PalaIaia di Palestrina, alle ore 21.00, ricordando però di non dover mai abbassare la guardia e non dare nulla per scontato: ci aspetta una gara difficile e tosta in un vero e proprio fortino... ma noi saremo pronti, tutti insieme, a tenere alto il vessillo giallonero e a scrivere la storia... crediAmoci!!!

Il tabellino

Allianz Pazienza Cestistica San Severo - Citysightseeing Palestrina 89-78 (24-17, 17-15, 16-26, 32-20)

Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Leonardo Ciribeni 26 (10/11, 0/1), Riccardo Bottioni 20 (6/8, 1/1), Massimo Rezzano 12 (1/1, 1/7), Emidio Di Donato 12 (3/3, 1/5), Ivan Scarponi 9 (0/0, 2/4), Giorgio Di Bonaventura 5 (1/3, 1/2), Riccardo Malagoli 2 (0/0, 0/0), Antonio Fabrizio Smorto 2 (1/1, 0/0), Levan Babilodze 1 (0/0, 0/0), Luigi Coppola 0 (0/0, 0/0), Giuseppe Iannelli 0 (0/0, 0/0), Vincenzo Ventrone 0 (0/0, 0/0) - Coach: Giorgio Salvemini

Tiri liberi: 27 / 34 - Rimbalzi: 29 3 + 26 (Emidio Di Donato 7) - Assist: 16 (Riccardo Bottioni, Massimo Rezzano 4)

Citysightseeing Palestrina: Njegos Visnjic 20 (7/11, 1/2), Simone Gatti 14 (4/7, 2/4), Andrea Barsanti 11 (2/2, 1/7), Filippo Alessandri 9 (3/6, 1/1), Bruno Duranti 8 (3/3, 0/3), Gianmarco Rossi 6 (1/4, 1/3), Alessandro Paesano 6 (3/5, 0/0), Enrico Gobbato 4 (2/2, 0/1), Gianmarco Mattei 0 (0/0, 0/0), Daniele Fiorucci 0 (0/0, 0/0), Andrea Cecconi 0 (0/0, 0/0), Federico Rossi 0 (0/0, 0/0) - Coach: Gianluca Lulli

Tiri liberi: 10 / 13 - Rimbalzi: 23 4 + 19 (Alessandro Paesano 8) - Assist: 19 (Gianmarco Rossi 5)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento