rotate-mobile
Sport

Un siluro di Cittadino rilancia i rossoneri: il Foggia espugna Andria

Al "Degli Ulivi" la formazione di Corda vince 2-1. Botta e risposta a fine primo tempo, con Nannola che al 45' replica al vantaggio di Gentile firmato un paio di minuti prima. A dieci minuti dal 90', la rete decisiva del centrocampista con un gran destro dalla distanza 

Tre punti pesanti, per vincere un altro derby e mettersi alle spalle definitivamente il k.o. col Sorrento. Il Foggia ritrova la vittoria e resta al secondo posto, battendo al "Degli Ulivi" la Fidelis Andria in un match agonisticamente molto acceso. 

Lo ha deciso un gran gol di Cittadino al 79', che dalla distanza ha fatto partire un siluro sul quale l'estremo Segantini non ha potuto fare nulla. Una rete che ha spezzato l'equilibrio che i padroni di casa erano riusciti a mantenere, malgrado l'espulsione di Zingaro alla mezz'ora del primo tempo per un'entrata durissima su Viscomi. La rete di Gentile al 42' del primo tempo (bravo il capitano a rientrare da sinistra sul piede destro e a trafiggere l'estremo difensore avversario) aveva trovato l'immediata risposta di Nannola. Per i satanelli si tratta del quarto successo esterno stagionale. 
Domenica prossima si torna allo Zaccheria, dove arriverà l'Altamura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un siluro di Cittadino rilancia i rossoneri: il Foggia espugna Andria

FoggiaToday è in caricamento