La Cestistica si accende nel finale, ma non basta: il 'lunch match' va a Ferrara

Finisce 93-87 la sfida al palasport MF Palace. Padroni di casa superiori soprattutto nel primo tempo, con un parziale di 29-12 nel primo quarto, con un sontuoso Wiggs (27 punti). Ai ‘neri’ non bastano i 22 punti di Demps, i 19 di Kennedy e i 14 di Saccaggi

Èuna domenica amara per l’Allianz Pazienza. Il lunch match, andato in onda su Sportitalia, va a Ferrara sul punteggio di 93 - 87. Approccio di gara deciso per la Feli Pharma spinta da un quintetto di qualità (e trascinata da un sontuoso Wiggs che chiuderà a quota 27 punti). Al contrario, San Severo subisce non poche difficoltà iniziali per poi provare a risalire la corrente nella terza e quarta frazione spinta dall’apporto positivo messo in campo da parte di Demps, Saccaggi e Spanghero. Nonostante non abbia lesinato in impegno e sudore, (basta vedere la presenza sul parquet di Kennedy - 19 punti - colpito da un attacco influenzale che lo ha costretto ad allenarsi poco) la partita dei ‘neri’ procede a corrente alternata dove sul finale, a fare la differenza, è la maggior energia dei padroni di casa che centrano la quarta vittoria casalinga di fila. “ Siamo molto rammaricati e arrabbiati - commenta il Coach Damiano Cagnazzo - per il break che abbiamo subìto all’inizio del primo quarto che ci ha penalizzati per tutto il corso della partita. Non siamo stati bravi a reggere l’impatto di un Palazzetto caloroso come questo e gli avversari ci hanno puniti ad ogni nostra distrazione. Nonostante questo, però, ho apprezzato la seconda parte del match e le buonissime transizioni soprattutto offensive. Dobbiamo trovare - conclude l’Head Coach - gli stimoli per fare qualcosa in più e in meglio giorno dopo giorno. Ripartiamo dalla reazione sul finale e continuiamo sulla strada che abbiamo intrapreso senza timore”. “È vero abbiamo perso - fa eco il main sponsor Vittorio Pazienza - ma a mezzogiorno, su una rete nazionale,  era in diretta la squadra di basket della mia città. Oggi, non è andata in tv solo la squadra, ma una intera cittadina di provincia del Sud di 55mila abitanti. Questo ci rende enormemente orgogliosi di quanto abbiamo e continueremo a costruire”.  

La cronaca:

PRIMO QUARTO - I protagonisti scelti dai rispettivi allenatori: Panni, Wiggs, Campbell, Ebeling e Fantoni per Ferrara. Spanghero, Saccaggi, Maspero, Demps e Kennedy per l’Allianz Pazienza. L’inizio è avvincente per i padroni di casa; Demps e Spanghero sbagliano da tre, dall’altra parte due volte Fantoni, Wiggs ed Ebeling fanno 8 - 0 e costringono coach Cagnazzo a chiamare immediatamente il timeout. Demps, da tre, prova subito a dare una scossa ai suoi, ma Ebeling lo imita ed il distacco resta invariato. Dai primi 10’ di gara si evince che la Feli Pharma è partita con il piede giusto; intensità difensiva elevata ed efficenza in attacco. San Severo, invece, apparare frenetica e si affida troppe volte al tiro da tre con una media bassissima. A comandare, legittimamente, è Ferrara: 27 - 12.

SECONDO QUARTO - Il secondo quarto si apre con Baldassare che inventa da sotto ed offre una palla d’oro per Beretta. E’ una bella Ferrara, bisogna ammetterlo. Dall’altra parte, i ‘neri’ proprio non arrivano a canestro perché i padroni di casa si chiudono bene in difesa e l’unica opzione è il tiro da tre, ma non sempre si è precisi. Sulla meta del quarto, la formazione guidata da coach Spiro Leka, abbassa le percentuali comprensibilmente e l’Allianz prova ad approfittarne con una delle penetrazioni tipiche di Michele Antelli ed i canestri di Demps, Maspero e Saccaggi. Il vantaggio, però, già da questa decina, è abbastanza ampio tanto che Ferrara può giocare con maggiore tranquillità e trasformare in punti qualsiasi azione. 46 - 33 il parziale.

TERZO QUARTO - Demps inaugura con un bel cost to cost la terza frazione dopo il riposo lungo, ma grazie a Fantoni il vantaggio rasta sempre di +11. Ora, tatticamente la gara sembra cambiata nel senso che Ferrara concede ai neri di andare sotto canestro senza trovare grande fortunata perchè a dominare sono i centimetri degli uomini di coach Leka. Nell’azione successiva Saccaggi mette a segno una tripla ma Wiggs non sbaglia un colpo sia dalla lunghezza che sotto il ferro. I ritmi restano comunque abbastanza elevati nel senso che le due squadre non rinunciano ad attaccare: l’Allianz Pazienza si affida a Saccaggi, Antelli e Mortellaro mentre i padroni di casa rispondono prontamente con Panni e Wiggs. La fine del quarto, però, è targata Cestistica che prova ad avvicinarsi mettendo pressione ai ferraresi grazie anche alla tripla di Emidio Di Donato e facendo aumentare i decibel ai tanti sanseveresi accorsi, anche questa volta, in trasferta. Ci si gioca gli ultimi dieci minuti - e quindi anche la partita - con un punteggio parziale di: 66 - 57.

ULTIMO QUARTO - L’inerzia sanseverese è stata prontamente colmata dalla Feli Pharma che vuole chiudere questa gara con i due punti e lo dimostra anche la stoppata di Campbell su Demps. Kennedy, però, sembra non arrendersi e combatte sotto il ferro per cercare di recuperare più punti possibili. Lo svantaggio sanseverese è, a metà quarto, di ‘soli’ 8 lunghezze e adesso Ferrara non riesce a concretizzare come ha fatto per tutto il corso del match. Si gioca ‘colpo a colpo’; tutto gira attorno a Wiggs da un lato e Demps e Kennedy dall’altro. Si gioca, sopratutto, da fuori l’arco: Baldassare inaugura e Saccaggi risponde presente. Il punteggio di 85 - 75 a 95 secondi dalla fine significa che i padroni di casa si possono permettere il lusso di gestire al meglio le proprie azioni e magari sbagliare anche. San Severo, invece, ha bisogno di recuperare e deve essere lucida, cinica e veloce. Spanghero e Saccaggi continuano a segnare da tre punti, rimandando la vittoria della Feli. Purtroppo, però, nonostante la grinta e l’orgoglio sanseverese, è solo questione di secondi. A vincere sono i padroni di casa per: 93 - 87.

L’intera partita sarà trasmessa domani in differita su Teleblu (canale 72 del DTT) alle ore 21. Domenica 17 Novembre alle 18, invece, tutti al “Falcone e Borsellino” per gridare ‘forza Neri’ anche contro la Pompea Mantova.

Il tabellino

Feli Pharma Ferrara - Allianz Pazienza Cestistica San Severo 93-87 (29-12, 17-21, 20-24, 27-30)

Feli Pharma Ferrara: Sekou Wiggs 27 (9/15, 1/2), Tommaso Fantoni 15 (7/11, 0/0), Folarin Campbell 13 (6/12, 0/3), Alessandro Panni 9 (1/1, 1/4), Michele Ebeling 8 (1/4, 2/3), Eugenio Beretta 8 (4/7, 0/0), Luca Vencato 7 (2/3, 1/1), Patrick Baldassarre 6 (2/8, 0/2), Alessandro Buffo 0 (0/1, 0/0), Giovanni Ianelli 0 (0/0, 0/0), Alessio Petrolati 0 (0/0, 0/0), Carlo Balducci 0 (0/0, 0/0) - Coach: Spiro Leka

Tiri liberi: 14 / 19 - Rimbalzi: 40 14 + 26 (Tommaso Fantoni, Eugenio Beretta 8) - Assist: 23 (Alessandro Panni 6)

Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Del Demps 22 (9/12, 1/6), Markus Kennedy 19 (6/12, 0/1), Andrea Saccaggi 14 (1/1, 4/6), Marco Spanghero 8 (1/4, 1/4), Giacomo Maspero 7 (2/5, 1/4), Michele Antelli 5 (2/7, 0/4), Emidio Di donato 5 (1/1, 1/2), Chris Mortellaro 4 (2/3, 0/0), Alberto Conti 3 (0/1, 1/2), Simone Angelucci 0 (0/0, 0/0) - Coach: Damiano Cagnazzo

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tiri liberi: 12 / 12 - Rimbalzi: 41 14 + 27 (Markus Kennedy 10) - Assist: 13 (Andrea Saccaggi 4)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, sette casi in Puglia: quattro nuovi contagiati nel Foggiano

  • Terribile incidente stradale a Cerignola: 21enne muore sul colpo, 'miracolati' altri due giovani

  • Intenso nubifragio su Foggia: allagamenti e black out in città, chiuso il sottopasso di via Scillitani

  • Il mare agitato tiene 'in ostaggio' 7 persone (tra cui 3 bambini): militare di Amendola si tuffa in acqua e le salva: "Ho temuto anch'io"

  • Covid19, la Puglia si prepara all'ondata di ottobre: "Ospedali potenziati, regole severissime: sarà una campagna militare"

  • Lucera incredula per la morte di don Alessandro. "Abbiamo perso un amico e un parroco eccezionale"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento