Fall series throwdown 2018: sul podio la sanpaolese Chiara Salandra atleta del box crossfit Torremaggiore

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

TORREMAGGIORE: altro grande successo per il box CrossFit Torremaggiore di Carmine Brescia, preparatore e coach di Chiara Salandra atleta di punta che trionfa nella gara “ Fall Series Throwdown 2018” tenutasi lo scorso 08 e 09 dicembre a Monza presso il Pala Candy Arena. Fall Series Throwdown, il festival italiano del CrossFit, la più importante gara organizzata in Italia, con la presenza di atleti provenienti da tutta Europa, in questa edizione si consolida la presenza di atleti partecipanti ai CrossFit Games, per i più i mondiali del CrossFit, tra cui Marina Novelli e Bernard Luzi che ai Games 2018 disputati negli Stati Uniti d’America hanno portato onore e lustro alla bandiera italiana; insomma Fall Series Throwdown, un appuntamento a cui non poter mancare.

A dare ancora maggior lustro e visibilità a questa edizione dei Fall Series Throwdown 2018 anche la presenza dei microfoni di Sky sport24, che hanno permesso anche a chi non ha potuto recarsi in loco di seguire la competizione sportiva. La disciplina del CrossFit realtà consolidata in tutta Italia così come a Torremaggiore, appassiona un numero sempre maggiore di persone che decidono di praticare questo sport in quanto unisce le dieci abilità fisiche generali del fitness (resistenza cardiorespiratoria, resistenza muscolare, forza, flessibilità, potenza, velocità, coordinazione, agilità, equilibrio e precisione), dunque a detta degli esperti del settore uno sport molto completo e performante.

Enorme soddisfazione per il coach Carmine Brescia, che con la sua programmazione sportiva, con il suo CBprogramathlete è riuscito a far qualificare la giovanissima atleta Chiara Salanda che alla sola età di 21 anni, pur dovendo ancora gareggiare nella categoria “junior”, impavida ed imperterrita, gareggiando contro i migliori atleti, ha trionfato posizionandosi al gradino più alto del podio nella massima categoria “elitè female” Di Vincenzo Santomarco

Torna su
FoggiaToday è in caricamento