Rally, parte dal "1000 Miglia" il tricolore WRC del manfredoniano Erbetta

Il pilota sipontino, al via con la Ford Fiesta R5 di PR2 Sport per i colori GDA Communication, è pronto a gettarsi nella fossa dei leoni della classe R5

Ph. Rallyciak

Il primo atto del Campionato Italiano WRC inizia a bussare alla porta di Domenico Erbetta, pilota di Manfredonia, quest'anno della partita con una Ford Fiesta R5 messa in campo dal team PR2 Sport. La stagione tricolore 2018 aprirà i battenti dalla quarantaduesima edizione del Rally Mille Miglia, in programma con partenza da Salò per i prossimi 27 e 28 aprile.

Il portacolori di GDA Communication, forte del terzo assoluto siglato qualche settimana fa nell'uscita test al Grifo, è consapevole di aver alzato di molto l'asticella ma altrettanto stimolato dall'affrontare una sfida, sulla carta, molto dura. La classe R5, in orbita CIWRC, dalle voci di corridoio si presenterà ben nutrita, combinando giovani talenti e profondi conoscitori, della serie e della tipologia di vetture, che renderanno la vita molto difficile al sipontino. A condividere l'abitacolo della trazione integrale dell'ovale blu troveremo nuovamente Valerio Silvaggi che, da programma, alternerà le proprie presenze a Matteo Magrin.

Erbetta, inoltre, vanta un conto aperto con il Mille Miglia: nella passata edizione, quando era in gara con la Peugeot 207 Super 2000, il pilota della scuderia modenese perse a tavolino una vittoria conquistata sul campo, causa una penalità di due minuti. “Siamo pronti per il primo impegno di campionato”, racconta Erbetta, “che si presenta davvero impegnativo. La gara lo è già da sola e, per aumentare il livello di difficoltà, abbiamo ben pensato di lanciarci nella mischia della classe R5. Sarà una stagione tanto dura quanto formativa perchè siamo convinti che solo affrontando i migliori si può crescere. Come sempre daremo tutto quanto a nostra disposizione per cercare di ben figurare. La prima del campionato è sempre la più importante. Partire bene qui significa partire con il morale giusto sin dal via. Lo scorso anno, con la 207, siamo stati protagonisti vincenti. Peccato per la penalità che ci ha tolto il successo d'ufficio ma, si sa, son cose che possono succedere nelle corse.”

Oltre quattrocento chilometri di gara, con quasi centoventicinque di tratti cronometrati, costituiranno il primo round del Campionato Italiano WRC 2018: due giorni di gara con l'aperitivo serale della spettacolo “AC Brescia” (3,46 km) da disputarsi il venerdì sera. La sfida vera e propria andrà in scena, l'indomani, con otto crono in programma: “Gardone Riviera” (8,40 km), “Passo Fobbia” (10,40 km), “Moerna” (14,07 km) e la lunga “Pertiche – Eligio Butturini” (27,64 km) andranno ripetute per due tornate. “Conosciamo abbastanza la tipologia di percorso” sottolinea Erbetta “nonostante sia stato totalmente rinnovato rispetto alla precedente edizione. Siamo molto fiduciosi perchè il lavoro svolto al Grifo, dove abbiamo iniziato a prendere confidenza con la Fiesta, ha dato spunti interessanti per cucircela addosso. Siamo lontani ed il lavoro è tanto da fare, lo sappiamo. Team e vettura sono al top. Ora dobbiamo solo metterci tanto impegno ed umiltà.”

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla Statale 16: violento impatto tra un'auto e un tir, c'è una vittima

  • Terribile incidente: morti imprenditore e il nipote 15enne, dimesso autista di Cerignola ma una ragazza è gravissima

  • Musica d'estate in Capitanata: tutti i concerti a Foggia e in provincia

  • Maxi rissa a Foggia, paura e sangue in via Bagnante: il bilancio è di sette arresti e due persone in ospedale

  • Neonato morto a Foggia, famiglia chiede 1,7 milioni ai Riuniti. Gli avvocati: "Cause non ascrivibili ai sanitari dell'ospedale"

  • Autobus si schianta contro un albero: amputata la gamba della 17enne ferita nel terribile incidente

Torna su
FoggiaToday è in caricamento