Sport

Zeman su Casillo: "I rapporti? Buoni fino a quando si occupava delle sue aziende"

"I primi anni erano bellissimi nel senso che lui aveva 60 aziende, curava aziende e io potevo fare calcio, negli ultimi anni purtroppo non avendo aziende curava calcio e non siamo andati più d'accordo"

"Nel suo rapporto con Casillo che cosa c’era di speciale. Era lui speciale o era l’aria della provincia? Vedendo il film sembra una cosa d’altri tempi, eppure non è passato così tanto tempo" chiede Fazio. “I primi anni erano bellissimi nel senso che lui aveva 60 aziende, curava aziende e io potevo fare calcio, negli ultimi anni purtroppo non avendo aziende curava calcio e non siamo andati più d’accordo” risponde Zeman.

E' tutto vero. Come un fulmine a ciel sereno su Rai Tre scatta l'affondo di Zdenek Zeman al patron del Foggia Casillo. Alla domanda di Fazio nel corso della trasmissione televisiva “Che tempo che fa” andata in onda domenica sera su Rai Tre per presentare il nuovo film sul tecnico boem, l'allenatore del Pescara lancia una frecciatina al suo ex presidente, lasciando di stucco i tifosi rossoneri.

ZDENEK ZEMAN A CHE TEMPO CHE FA: CLICCA QUI

E’ il solito Zeman. Ironico, tagliente, pungente. Il tecnico boemo non ha peli sulla lingua. Non ama i filosofi e il lavoro in palestra. Convinto che il calcio oggi sia diventato business, non va al Cinema da quando non si fuma.

Forse ha ragione Casillo quando dice che  “Zeman parla poco e quel poco che dice, è saggio e si fa capire bene”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zeman su Casillo: "I rapporti? Buoni fino a quando si occupava delle sue aziende"

FoggiaToday è in caricamento