Il Cus Foggia Basket dei record tenta l'assalto alla serie D

La capolista del girone A del campionato regionale di Promozione ha battuto la Nuova Virtus Corato 77-63. Il 3 aprile partirà la 2^ fase stagionale, in palio il salto in Serie D

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Quindici successi, una sola sconfitta, 1211 punti realizzati, 8 vittorie su 8 partite giocate tra le mura amiche e record di punti (30) nel campionato regionale di Promozione. Sono questi alcuni dei numeri che il Cus Foggia presenterà al tavolo dei playoff, in programma dal prossimo 3 aprile, seconda fase stagionale che metterà in palio la possibilità di compiere il grande salto in Serie D. Intanto sabato pomeriggio si è disputata l'ultima partita della regular season, chiusa dal Cus Foggia con la vittoria sulla Nuova Virtus Corato, con il punteggio di 77-63.

LA PARTITA. Sceso in campo con il quintetto composto da Matella, Vigilante, Campagna, Chiappinelli e Capitan Russo, il Cus Foggia ha inizialmente e parzialmente sofferto il buon approccio della Virtus, squadra che nel girone di andata aveva conteso il primo posto proprio ai cussini. L'equilibrio è stato il grande protagonista della prima parte di partita, laddove il primo quarto è terminato in perfetta parità: 21-21.

Nei dieci minuti successivi e sul 30 pari il Cus ha però deciso di ingranare la marcia per dare un primo decisivo strappo al match. Ad un minuto dalla fine del primo tempo una bomba da tre di Giovanni Chiappinelli e una eccezionale percussione di Gioele Campagna, migliore in campo, hanno portato a +10 i cussini (40-30). Gli ospiti, bravi a non mollare, hanno provato una nuova rimonta, ma due tiri liberi infilati da D'Arrissi hanno permesso al Cus di chiudere il periodo sul 42-37.

Alla ripresa delle ostilità la Virtus ha quasi immediatamente colmato il gap rimontando lo svantaggio (44-44). Ci ha pensato di nuovo Campagna ad imprimere la decisiva svolta alla gara. Prima realizzando il tiro libero del nuovo sorpasso, poi dopo un canestro messo dentro da Vigilante, concludendo uno splendido e letale contropiede innescato da Matella e rifinito, a velocità supersonica, da Chiappinelli. Ed è stato lo stesso Chiappinelli con un'altra conclusione dalla distanza a consolidare il nuovo e definitivo vantaggio di 11 punti (55-44). La gara in pratica è finita lì, con il Cus Foggia che tra gli applausi dei propri sostenitori ha badato alla gestione del risultato.

IL TABELLINO. Grande impatto sulla gara di D'Arrissi, come al solito straordinario nelle conclusioni fuori dall'arco. In forma playoff, come detto, anche l'under Campagna, autore di alcune giocate di pregevole fattura. Solita partita da gladiatore per Vigilante. Sulla via del pieno recupero Chiappinelli, dopo l'influenza che l'ha colpito negli ultimi giorni. In cabina di regia ottime le prestazioni di Matella e Padalino. Il tutto condito dalla grintosa linea difensiva guidata dal capitano Russo. Destano preoccupazioni gli infortuni di Andrea Dell'Aquila e Matella, sarà importante recuperarli prima del 3 aprile. I punti del Cus Foggia sono stati segnati da: D'Arrissi e Campagna (18), Chiappinelli (17),Vigilante (12), Vincenzo Russo e Padalino (4), Stefano Russo e Matella (2).

LA PAROLA DEL COACH DANILO LAMACCHIA. "Una vittoria significativa che ci ha permesso di chiudere nel migliore dei modi questa prima parte di stagione. Corato doveva vincere per conservare il secondo posto in classifica e invece noi siamo stati più forti delle loro motivazioni, mettendo sul piatto della bilancia quella che è la nostra arma in più: la voglia di vincere di questo grande gruppo. Ai playoff ci presenteremo spinti non solo dalle nostre tante vittorie ma anche da quell'unica sconfitta che tanto ci ha insegnato. Guai abbassare la guardia, dobbiamo puntare certamente in alto ma mantenendo sempre l'atteggiamento giusto".

L'operazione playoff è già iniziata e qualche novità tattica si è vista anche durante l'ultima partita di campionato. "Stiamo lavorando con grande intensità su nuove soluzioni che possano permetterci una più efficace gestione del giro palla. E i primi risultati si sono visti sabato pomeriggio".

I PLAYOFF. Scatterà il 3 aprile la seconda fase del campionato. La Poule promozione prevede tre gironi a 5 squadre con gare di andata e ritorno. Il Cus Foggia, inserito nel gruppo A, dovrebbe ritrovare sulla sua strada la Virtus Foggia, oltre al Cus Bari, l'All Star Francavilla e La Scuola di Basket Lecce. Otterrà il pass per la Serie D la squadra classificatasi al 1^ posto del girone.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento