Basket in festa: il Cus Foggia conquista il derby e il primo posto in classifica

Capitan Russo e compagni non hanno fallito l'appuntamento con il successo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Non sapremo mai cosa accade nello spogliatoio del Cus Foggia tra il primo ed il secondo tempo, ma di sicuro la squadra di coach Danilo Lamacchia, rigenerata e ricaricata a dovere durante l'intervallo, ha nel corso di questa finora esaltante stagione utilizzato più di una volta il terzo quarto per mettere al sicuro risultati, punti e, perché no, record.

Uno spartito vincente riproposto dal quintetto del Centro Sportivo dell'Università di Foggia anche domenica scorsa nel match con il Cus Bari, compagine scesa in Capitanata con le giuste ambizioni e la giusta determinazione. Alla vigilia della partita le due formazioni si trovavano, in condominio con La Scuola di BK Lecce, in testa alla classifica del girone A. Vincere il derby dei Cus significava dunque cogliere al balzo l'occasione di staccare l'avversaria diretta.

E Capitan Russo e compagni non hanno fallito l'appuntamento con il successo.

LA PARTITA Gli ospiti iniziano bene la gara, mettendo in mostra una buona precisione sotto canestro e realizzando tre bombe dalla distanza che valgono il vantaggio al termine del primo segmento del match (16-18). Un vantaggio destinato a durare poco: il quintetto foggiano reagisce, alza il livello di attenzione in difesa e di concretezza in avanti, e chiude il primo tempo con un ottimo +9 (43-34). Il dominio del Cus Foggia diventa palese nella seconda parte della gara ed è testimoniato dall'approccio attento ed aggressivo adottato nel terzo quarto, chiuso con un perentorio 62-47. La straordinaria prova di forza, carattere e talento offerta dal Cus Foggia nella ripresa ha così l'effetto di annientare le speranze baresi e permette ai foggiani di cogliere, tra gli applausi del numeroso pubblico, la diciottesima vittoria stagionale, terza consecutiva nella Poule Promozione.
Punteggio finale 83 - 55.

LA PAROLA DEL COACH. "Questo spirito da guerrieri rappresenta l'arma in più di una squadra che ha dalla sua anche una grande dose di talento. Con grinta e mentalità stiamo continuando a dare forma e sostanza al sogno promozione, ma bisogna rimanere concentrati perché la Serie D è ancora lontana. Domenica abbiamo giocato molto bene e ciò è dipeso anche dall'apporto fondamentale garantito dalla panchina. Abbiamo una rosa di qualità così come di qualità è stato il lavoro svolto dal nostro preparatore atletico, Francesco Gioscia. Grazie a lui oggi possiamo abbinare elementi tattici e tecnici ad una condizione fisica ottimale".

IL TABELLINO. Gli 83 punti realizzati domenica portano le firme di Chiappinelli (22), Vigilante (13), Campagna (12), Padalino (10), V. Russo (9), D'Arrissi (7), St. Russo (6), Dell'Aquila (3) e Matella (2). Da sottolineare l'ottima prova della difesa guidata in modo impeccabile dai due Russo, Vincenzo e Stefano, e completata dalla grande prestazione sui rimbalzi di Vigilante, Dell'Aquila e Campagna, mentre in mezzo al campo continua a dare i suoi frutti la staffetta tra Matella e Padalino, play capaci di alternare in modo utile giocate ordinate a repentini cambi di velocità. Freddo e decisivo sotto canestro, ma non è una novità, Giovanni Chiappinelli.

RINVIATO IL DERBY. Si sarebbe dovuto giocare il prossimo 30 aprile il derby tra Virtus Foggia e Cus Foggia, quinta ed ultima giornata del girone di andata, ma la gara, rinviata, slitterà con ogni probabilità al 5 maggio.

RISULTATI 4^ GIORNATA POULE PROMOZIONE PUGLIA - GIRONE A

CUS FOGGIA - CUS BARI 83 -55

ALL STAR FRANCAVILLA - VIRTUS FOGGIA 67-56

CLASSIFICA

CUS FOGGIA 6

LA SCUOLA DI BK LECCE e CUS BARI 4

ALL STAR FRANCAVILLA e VIRTUS FOGGIA 0

Torna su
FoggiaToday è in caricamento