Cestistica San Severo, cinque casi positivi tra staff tecnico e giocatori: allenamenti sospesi e squadra in isolamento

I soggetti positivi sono asintomatici. Il club fa sapere di aver prolungato la sospensione degli allenamenti fino a quando la situazione non sarà rientrata e di aver chiesto alla Lnp il rinvio del match con il Latina Basket

Immagine di repertorio

Covid nella Cestistica San Severo. La società fa il punto della situazione: dopo il rinvio dell'incontro con la GeVi Napoli per sospetta positività al Covid-19 di alcuni giocatori e membri dello staff, si è proceduto prontamente a sospendere gli allenamenti con quarantena volontaria di tutto il gruppo. In accordo con le competenti autorità sanitarie locali la squadra, lo staff tecnico e dirigenziale ha effettuato, nella giornata di lunedi, i tamponi presso la struttura dell'Asl Foggia a Torremaggiore.

"I risultati pervenuti nel pomeriggio di martedì hanno confermato la presenza di cinque persone positive tra staff tecnico e giocatori, tutti però in perfetto stato di salute e senza sintomi. Pertanto la società - si legge nella nota - oltre all'isolamento previsto dai protocolli sanitari per i cinque soggetti positivi, ha prolungato la sospensione degli allenamenti e messo precauzionalmente in isolamento fiduciario tutto il gruppo squadra".

La decisione durerà fino a quando la situazione non sarà rientrata: "I positivi continuano a star bene e non destano preoccupazione alcuna". Intanto, il club ha chiesto al Latina Basket e alla Lega Nazionale Pallacanestro (Lnp) la disponibilità di rinviare la partita: "Entrambi, e per questo ringraziamo, hanno dimostrato ampia disponibilità. Restiamo in attesa di comunicazioni ufficiali per il rinvio dell'incontro". 

Nella nota la società precisa che la situazione è sotto controllo e che la prossima settimana verrà effettuato un altro giro di tamponi che, qualora risultassero negativi, consentirebbero la ripresa degli allenamenti dell'intero roster. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Approfittiamo per ringraziare il personale sanitario dell'Asl - conclude la nota - che ha dimostrato grande professionalità e disponibilità nella gestione della situazione che si era venuta a creare. Vogliamo ringraziare inoltre tutti coloro i quali che in questi giorni difficili per squadra, dirigenti e società, ci hanno fatto sentire la loro vicinanza e solidarietà. La Cestistica vive dei suoi tifosi e dell’amore spropositato del territorio. Siamo sicuri che, grazie a voi, ci faremo trovare pronti per la partenza della seconda stagione di Serie A2".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento