Morte Nocera, Mongelli: “Era la bandiera del calcio foggiano”

“Oggi è un giorno triste per tutti noi, non solo per la comunità di sportivi foggiani”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

“La città perde un campione, una bandiera del calcio foggiano, un portatore sano dei valori dello sport”. Il sindaco di Foggia, Gianni Mongelli, ricorda con affetto Cosimo Vittorio Nocera e rivolge a nome di tutta l’amministrazione comunale il cordoglio ai familiari dell’ex calciatore per la scomparsa di un amico dello sport foggiano, un uomo che ha dedicato metà della sua vita a formare i giovani sul campo di gioco.

“Oggi è un giorno triste per tutti noi, non solo per la comunità di sportivi foggiani. Porteremo nel cuore le gesta sportive di Vittorio Nocera, un esempio da non dimenticare e da diffondere anche per il futuro”, ha concluso il primo cittadino.

Torna su
FoggiaToday è in caricamento