Verso il derby contro il Martina, De Zerbi: “Dobbiamo dimostrare la nostra forza”

Il tecnico rossonero carica la squadra in vista del derby contro il Martina, e conferma Leonetti in avanti, ma pensa a una novità per il futuro: “Mi piacerebbe schierare Sarno al centro dell’attacco”

Cinque giorni dopo il poker rifilato alla Paganese, il Foggia torna in campo nel quarto derby stagionale, quello di ritorno al “Tursi” di Martina Franca.
La gara di andata, mostrò a tutti piccoli frammenti di quella grande squadra che partita dopo partita è andata costruendosi, e che si presto assestata nelle prime posizioni, in barba a chi preconizzava per la formazione di De Zerbi una stagione da trascorrere nelle zone basse della classifica.
A tre punti di distacco dalla quarta e dalla terza (Casertana e Juve Stabia, ndr), il Foggia non si nasconde più, e il tecnico rossonero conferma gli obiettivi, senza però risparmiare stoccate ai detrattori: “Oggi è facile dire puntiamo in alto. Dopo la sconfitta contro il Barletta sembrava fossimo tutti brocchi. Noi sappiamo quanto valiamo, e quando l’ambiente capirà che siamo forti a prescindere dal risultato allora vorrà dire che tutto l’ambiente avrà capito di avere una grande squadra”.

Contestualmente il tecnico cerca di mantenere alta la tensione, perché contro il Martina non sarà una gara facile: “Incontriamo una squadra in salute anche se ha perso contro la Reggina. Sono nervoso perché la netta vittoria di Pagani può portare appagamento, ma è proprio in queste gare che dovremo dimostrare la nostra forza”, ha spiegato.

GERBO OUT – Appena recuperato, Gerbo torna tra gli indisponibili, anche se fortunatamente non si tratta di un grave infortunio: “Ha subito una botta e non sarà titolare – precisa De Zerbi – anche se devo ancora valutare con chi lo sostituirò”.

TRA TRIDENTE E IDEA DI FALSO NUEVE – Anche a Martina ci sarà il tridente proposto a Pagani, con Iemmello largo a sinistra, anche se De Zerbi è affascinato dalla soluzione con il falso nueve: “In futuro mi piacerebbe schierare Sarno al centro. Difende bene il pallone, potrebbe essere una soluzione”.

CONVOCATI – Gerbo è tra i convocati, ma al massimo andrà in panchina. In tutto sono 19 i giocatori che De Zerbi porterà con sé a Martina. Per la formazione, confermato in blocco l’undici visto a Pagani: l’unica incognita sarà sul sostituto di Gerbo, con D’Allocco favorito su Sainz Maza e Sicurella.
L’elenco completo:

Portieri: Micale, Narciso
Difensori: Agostinone, Bencivenga, Gigliotti, Grea, Loiacono, Potenza
Centrocampisti: Agnelli, D’Allocco, Gerbo, Quinto, Sainz Maza, Sicurella
Attaccanti: Cavallaro, Sarno, Leonetti, Iemmello, Bollino
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento