Sport

Foggia, obiettivo playoff possibile. De Zerbi: "Ce la giocheremo con tutti"

L'allenatore dei rossoneri svela l'obiettivo della squadra, e allontana le polemiche societarie. "Non permetterò a nessuno di destabilizzare l'ambiente". Contro la Casertana, non recupera Quinto. Esordio dall'inizio per Curcio con Agostinone spostato a centrocampo

“Tutto quello che succederà in società, a me non interessa. Non sono argomenti che mi riguardano. I problemi che ho io sono i campi da gioco che non ho e che mi tolgono giocatori, e sistemare le problematiche con lo staff medico”. Esordisce così mister De Zerbi nella conferenza stampa della vigilia di Casertana-Foggia.
Il tecnico rossonero prende dunque le distanze dalle vicende societarie degli ultimi giorni, con le dimissioni di Miccoli e Masi, e lo snellimento del Cda.

OBIETTIVO PLAYOFF – Il tecnico non intende più fare pretattica e svela i veri obiettivi della squadra: “Noi sin dalla gara di Martina, abbiamo sempre parlato di playoff. Non l’abbiamo svelato prima per star tranquilli e non illudere i tifosi, ma il campo ha detto che ce la possiamo giocare. L’unico che però può parlare di playoff sono io. Abbiamo una grande squadra che può competere con le altre formazioni. Anche se siamo consci dell’esistenza di squadre più organizzate e con un budget superiore al nostro. Ce la giocheremo”. Un rammarico per alcune occasioni sciupate: “Abbiamo dimostrato di essere forti con i forti, ma non abbiam vinto. Anche contro il Matera avremmo meritato i tre punti”.

DE ZERBI DIFENSORE – “Durante la mia prima conferenza stampa, dissi di essere sceso con l’elmetto, e ho dimostrato di difendere sempre la mia squadra. C’è la volontà da parte di qualcuno, di mettere zizzania. Finché ci sono io, non permetterò a nessuno di destabilizzare l’ambiente. Del Cda non ci interessa come non mi interessa tutto ciò che accade dall’altra parte. Devo pensare alla squadra”.

ASSENZE – De Zerbi dovrà reinventare il centrocampo, complici gli infortuni di Quinto e Gerbo e la squalifica di capitan Agnelli. “Giocherà Curcio (con Agostinone e a centrocampo, ndr) che per me è un giocatore importante. Abbiamo tante assenze ma non cerchiamo scuse”.

Sarà Loiacono il sostituto di Bencivenga, confermati i due centrali difensivi e il tridente offensivo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foggia, obiettivo playoff possibile. De Zerbi: "Ce la giocheremo con tutti"

FoggiaToday è in caricamento