Con la Pentotary il nuoto foggiano è sempre sul podio

Il "Gruppo Agonistico Pentotary" ancora sul podio

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Domenica presso la Piscina DNA Nadir di Putignano si è svolto un importante meeting di nuoto che ha premiato la Pentotary con il terzo posto della classifica generale. Le squadre iscritte al Meeting, oltre ad alcune extra-regione, rappresentano la totalità dei gruppi sportivi pugliesi, quindi questa giornata può considerarsi una prova generale del Campionato Regionale Invernale che si terrà a marzo. Raggiungere un podio può capitare, ciò che non può capitare è il rimanerci.

Da oltre 15 anni la Dirigenza della Pentotary lavora per creare un ambiente educativo e didattico, ed è proprio in questo clima che è cresciuta la squadra agonistica che oggi si presenta nelle piscine regionali e non solo. Troppo generico parlare del medagliere conquistato oggi e composto da 15 medaglie d'oro, 14 di argento e 17 di bronzo, soprattutto perchè la vittoria si raggiunge anche grazie a tutti i compagni di squadra che arrivano quarti, quinti, sesti, settimi e ottavi. Se di numeri vogliamo parlare allora è chiarificatore il rapporto tra i 24 pentotarini che hanno raggiunto il terzo posto, mentre il secondo è andato ad una squadra con 35 atleti ed il primo ad una composta da ben 73 giovani nuotatori.

La chiave vincente in uno sport individuale come il nuoto è "il gruppo", questo è elemento importantissimo perchè al suo interno i ragazzi crescono, si confrontano, imparano, litigano, giocano, vanno al cinema, ma soprattutto creano il loro percorso e si prefiggono i loro obiettivi. Il lavoro che si prospetta è lungo ma le fondamenta sono solide, guardiamo avanti e nuotiamo per far si che la Pentotary possa essere vessillo di Foggia sempre di più e sempre meglio.

Torna su
FoggiaToday è in caricamento