menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Presunta combine, 5 punti di penalizzazione al Bitonto: per il Foggia si riaprono le porte della C (per ora)

È quanto ha deciso la sezione disciplinare del Tribunale Federale Nazionale: alla formazione barese 5 punti di penalizzazione da scontare nel campionato 2019/20 che di fatto sanciscono la vittoria del campionato dei rossoneri. Picerno retrocesso all'ultimo posto

La sezione disciplinare del Tribunale Federale Nazionale ha emesso la sentenza di primo grado in merito alla presunta combine tra Picerno e Bitonto nella gara valida per l'ultima giornata del campionato di serie D, girone H, della stagione 2018/2019, al termine della quale la formazione lucana conquistò la promozione in serie C.

Il tribunale Federale, presieduto dal dott. Cesare Mastrocola, e composto dagli avvocati Amedeo Citarella (relatore), Paolo Clarizia e dal rappresentante Aia Giancarlo Di Veglia ha deciso la retrocessione del Picerno all'ultimo posto della classifica del campionato di Lega Pro per la stagione sportiva 2019/20, e 5 punti di penalizzazione al Bitonto, da scontarsi nel corso della stagione sportiva 2019/20. Quest'ultimo provvedimento, di fatto, ridisegna la classifica portando il Foggia - che aveva concluso il campionato a -1 dalla formazione barese - al primo posto decretandone la promozione in Serie C, almeno per ora, trattandosi del primo grado di giudizio. 

Inoltre, sono stati squalificati i calciatori Michele Anaclerio (2 anni), Antonio Picci (1 anno e 8 mesi), Daniele Fiorentino (1 anno), Giovanni Montrone (1 anno e 8 mesi), Onofrio Turitto (1 anno), Francesco Cosimo Patierno (1 anno e 8 mesi). Inibizione di 4 anni per i dirigenti Nicola De Santis e Vincenzo Mitro. 

Prosciolti Rossiello, D'Aucelli e la società Potenza Calcio, che secondo l'accusa avrebbe avuto un ruolo da mediatore nella trattativa per la combine. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lopalco: "Puglia zona gialla non è liberi tutti"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento