Giovedì, 21 Ottobre 2021
Sport

Un successo la “IV Corri a Natale”, vince di nuovo Ciro Scopece

Il foggiano del Club Atletico Sannicandro ha vinto la gara per il secondo anno consecutivo. In tutto 350 partecipanti

Grande successo per la “IV Corri a Natale”, la manifestazione podistica che si è svolta domenica mattina nel capoluogo dauno. 350 atleti e podisti di tutta la Capitanata hanno sfidato le cattive condizioni meteorologiche e il freddo gelido, incuriosendo i passanti e gli abitanti dei quartieri centrali. Un evento sentito e partecipato, che l’anno prossimo si trasformerà in una mezza maratona.

Perfetta la macchina organizzativa. Notevole il contributo e il supporto del personale della Polizia Municipale che, con cura, ha delimitato il percorso podistico evitando la circolazione degli automobilisti e tutelando la sicurezza degli stessi atleti. Apprezzabile il sostegno degli oltre 100 volontari.

Dinanzi al Pronao della Villa Comunale palloncini e truccatrici vestite da Babbo Natale per i più piccoli. Per le famiglie e la cittadinanza tanta musica, divertimento e un’istruttrice di fitness che, dal palco, ha coinvolto con esercizi di stretching ed esercizi a corpo libero.

Ha colorato la piazza il gonfiabile del Coni, lo stand Kia con le sue nuove auto, il corner Avis e AMD dove, per tutti, è stato possibile effettuare un controllo gratuito della glicemia, sotto stretta sorveglianza della Dott.ssa Teresa Marcone, vicepresidente regionale AMD (Associazione Medici Diabetologi), che ha aperto la manifestazione con il suo motto: “Il movimento è vita”.

Notevole il numero dei donatori che hanno preso parte al “I Trofeo Avis”. Altra novità assoluta è stato il “I Trofeo Nazionale Avvocati e Magistrati”. La partenza è avvenuta alle ore 09.30, dopodiché tutti gli atleti hanno seguito il percorso che attraversava l’intero centro urbano: Piazza U. Giordano, Corso Cairoli, Corso Garibaldi, via Fuiani, via Arpi, Corso Vittorio Emanuele, Piazza Cavour, via Scillitani, viale Fortore, via Galiani e di nuovo pronao della Villa. Percorso ripetuto per ben due volte.

Il vincitore della gara maschile è stato il giovane Ciro Scopece, foggiano ma appartenente alla società Club Atletico Sannicandro, vincitore anche della scorsa “Corri a Natale”.  La prima donna a tagliare il traguardo è stata Emanuela Dalmasson, anche lei foggiana appartenente alla società Aleratletica Locorotondo.

Alla premiazione c’erano Franco Arcuri, assessore Polizia Municipale e Sicurezza, il comandante della Polizia Municipale, il Col. Romeo delle Noci e il Ten. Paolo Frattulino; la dott.ssa Teresa Marcone, vice presidente regionale AMD (Associazione Medici Diabetologi); il dott. Giuseppe Macchiarola, presidente Coni Foggia; Giuseppe Guerrieri, presidente regionale Libertas; l’Avv. Mario Antonio Ciarambino, presidente Ordine Avvocati Foggia; il Dott. Marco Mascaro; Nicola di Donato, vice presidente DLF; e infine il direttore tecnico della manifestazione, Franco Russo.

La manifestazione, organizzata dal Centro Regionale Libertas in collaborazione con DLF Foggia, Avis Foggia e AMD (Associazione Medici Diabetologi), era valida come Trofeo Nazionale Libertas ed era patrocinato, inoltre, dal Comune di Foggia, dalla Provincia di Foggia, dal CONI, dall’OMCEO di Foggia, dagli OO.RR., Ordine degli Avvocati di Foggia, dall’ANM e dalla Puma.

Oltre ai vincitori assoluti sono state premiate anche le prime 15 donne e gli uomini per categoria. Premiati i primi tre donatori uomini (Giuseppe Rendine, Gianpietro Stufano e Alessandro De Marzo), i primi tre avvocati uomini (Federico Popio, Luca Ficuciello, Potito D’Angelico) e le prime tre donne (Alessia Selano, Maria Laura Trisciuoglio, Maria Antonietta Baldi).

Numerose le società Fidal presenti alla gara, le prime cinque sono salite anche sul palco per la premiazione. Tra queste “I podisti di Capitanata” con 42 iscritti, “Manfredonia Gargano onlus 2000” con 21 iscritti, “Asi Globe runners Foggia” con 19 iscritti, e a pari merito con 18 iscritti “Atletica San Giovanni Rotondo” e “Vieste runners”. Una giornata di festa che si ripeterà, sicuramente, anche il prossimo anno, con una gara ancora più lunga e partecipata. Perché Foggia merita di crescere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un successo la “IV Corri a Natale”, vince di nuovo Ciro Scopece

FoggiaToday è in caricamento