Allianz Pazienza San Severo, con Ravenna occorre invertire la rotta

I 'neri' chiamati al riscatto per interrompere la striscia di sconfitte consecutive. Torna tra i disponibili Kennedy

Terzo match in sette giorni per la Allianz Pazienza Cestistica Città di San Severo, che ad appena una settimana dalla sconfitta con Mantova e dopo un'altra nel turno infrasettimanale a Caserta (Credits photo: Ciro Santangelo - SC Juvecaserta), torna sui legni del PalaCastellana per affrontare la OraSì Ravenna Piero Manetti per la X giornata delle serie A2 Old Wild West.

I giallorossi di Coach Cancellieri (e del vice Massimo Bulleri, bandiera di Treviso e della Nazionale italiana) rispecchiano le caratteristiche "agonistiche" del proprio allenatore improntate su un basket pragmatico, che non disdegna la transizione ed è piuttosto aggressivo su entrambi i lati del campo. Da questa filosofia è nato un roster che ruota su un nucleo italiano molto solido costituito da giocatori all'apice della propria carriera: si parte dal confermato play Marino e dall'altro regista Venuto, a cui è unita la stazza di Luigi Sergio e la cattiveria agonistica di Chiumenti versatile e gran cacciatore di rimbalzi. Ad essi si aggiungono il lungo Thomas (22 di punti e di valutazione) e la funambolica guardia Giddy Potts (17pti 6 rimbalzi e 3 assist, niente male per un rookie!). Notevoli gli apporti dell'ala Kaspar Treier (classe 1999, quasi due metri con 7 punti di media) dell'esterno Jurkataam e del lungo millennials Fadilou Seck. 12 I punti in classifica dei romagnoli sconfitti sinora solo a Verona (l'unica che ha fatto meglio) e Imola, testimonianza di un team coriaceo ed abituato a vendere cara la pelle.

Tutt'altro umore in casa San Severo, dove le quattro sconfitte consecutive hanno assopito l'entusiasmo iniziale, ma non devono spegnere la consapevolezza del buono prodotto fino a questo punto. A Coach Cagnazzo l'onere di ripristinare quella leggerezza di inizio stagione infondendo nel gruppo la "cazzimma" solo apparentemente indebolita dalle sconfitte. Tante sarebbero le attenuanti, ma occorre guardare avanti. Domenica il PalaCastellana non resterà Sordo al grido d'aiuto dei ragazzi, venendo in soccorso dei propri beniamini come è sempre stato ed il ritorno in campo di Kennedy potrebbe essere la scintilla per far ripartire il motore Allianz. “Un marinaio non è definito da quanti mari ha navigato ma da quante tempeste ha superato”... Forza Cestistica, cazza la randa e torna a viaggiare di bolina!

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Palla a due alle ore 18.00 con direzione arbitrale affidata a Gianfranco Ciaglia di Caserta, Michele Cosimo Pio Capurro di Reggio Calabria e Sebastiano Tarascio di Priolo Gargallo (SR). Diretta streaming su LNP Pass.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla A14 nel Foggiano: morto intrappolato tra le fiamme il conducente di un camion

  • Il tuffo in mare, il malore e la morte: annega a Vieste Rossano Cochis, braccio destro di Vallanzasca detto 'Nanu'

  • Tragedia sfiorata in mare: madre e figlio rischiano di annegare, militare si lancia in acqua e li salva

  • Morsa da un rettile mentre è al lavoro nei campi. Corsa in ospedale per una giovane bracciante: "Era sopraffatta dal dolore"

  • Ultima ora: 12 arresti nell'operazione 'Turn-over'. Sgominato traffico di droga, metodi mafiosi e armi a Trinitapoli

  • Assalto paramilitare al blindato portavalori della Cosmopol: sgominata la banda, arresti anche nel Foggiano

Torna su
FoggiaToday è in caricamento