Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla scoperta della 'Cestistica', i 'Neri' orgoglio di San Severo che fanno sognare città e tifosi

Parlano il capitano Di Donato e coach Cagnazzo: le emozioni per il debutto vincente a Milano e le ambizioni della squadra

 

Un sogno che è diventato realtà: una realtà che va gustata, custodita e consolidata. Sì, perché la Cestistica San Severo in serie A2 non vuole fare la comparsa, ma ci tiene a svolgere un ruolo di tutto rispetto. L'obiettivo primario resta la salvezza, come ha rimarcato coach Damiano Cagnazzo, ed è giusto così, ma quello dei "neri" è un progetto ambizioso, di una squadra che vuole ritagliarsi un posto di tutto rispetto nel panorama cestistico nazionale anche nei prossimi anni. 

Le premesse ci sono, anche perché la Cestistica può contare sullo straordinario supporto del pubblico. Erano oltre 500 all'esordio vincente all'Allianz Cloud di Milano (l'ex Palalido, ndr) contro l'Urania Basket: "Un'emozione indescrivibile, è stato come giocare in casa", ha commentato a FoggiaToday capitan Di Donato. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento