menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La tifoseria del Cerignola

La tifoseria del Cerignola

L’Audace Cerignola rimonta il Gravina: al Monterisi finisce 3 a 3

Gol di Marinaro e doppietta di Longo, da 1 a 3 a 3 a 3 nella penultima di campionato

Gara bella e piena di emozioni quella disputata dall’Audace Cerignola, che nella penultima di campionato contro il Gravina ha regalato un pareggio 3-3 riacciuffato con personalità e forza dopo essere andati in svantaggio per 1-3. Personalità e corsa sono la cifra di un Cerignola che già nel primo tempo sembra esser più tonico, ma sicuramente non abbastanza cinico nel reparto avanzato. A fine della prima frazione di gioco, in pieno recupero, dopo una serie di occasioni mancate da ambo le parti, arriva la rete del Gravina con Molinari.

Nella ripresa l’Audace è ancora stordita dalla rete inaspettata dei murgiani, che replicano con Balzano dopo quattro minuti. Longo viene atterrato in area un minuto più tardi, la signora Marotta assegna il calcio di rigore trasformato dal numero nove gialloblù. Al 10’ della seconda frazione di gioco anche Caruso trova la rete per il Gravina che va sull’1-3.

La squadra di Silvestri non ci sta e si fa subito sentire. Silvestri da spazio a Marinaro che subito piazza una punizione magistrale per il 2-3. Al 76’ è Fabio Longo a firmare il pareggio 3-3 finalizzando un contropiede dei tanti regalati dall’Audace al pubblico del Monterisi. Tre minuti più tardi una doppia occasione per Morra, l’opportunità per andare in vantaggio.

Finisce 3-3 una gara che offre buoni segnali a Silvestri per il finale di campionato. «E’ stata importante la reazione psicologica di questi ragazzi, che serve oggi e servirà per il futuro – ha detto Vincenzo Silvestri nel post gara -. Questa squadra ha grandi risorse e tutti i ragazzi si stanno mettendo a disposizione. A Picerno andiamo ad affrontare una partita che per noi non sarà l’ultima e lavoreremo sempre per migliorare questa squadra, fisicamente e psicologicamente».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pio e Amedeo non l'hanno presa bene: "Non fate finta di non capire quello che abbiamo detto". Selvaggia Lucarelli: "Studiate"

Attualità

Pio e Amedeo tacciati di "superficialità" dalla comunità ebraica. Battute sull'avarizia? "Si radica razzismo che favorisce fenomeni più gravi"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento